Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Arrivano i servizi a pagamento di AltaVista

19 Dicembre 2001

Arrivano i servizi a pagamento di AltaVista

di

La dilagante crisi della New Economy ha spinto il celebre motore a ricercare nuove forme di business. Grazie alla tecnologia XML nasce Trusted Feed, il servizio di indicizzazione dedicato alle aziende

La crisi economica sta colpendo moltissime aziende, ma le principali vittime sono i motori di ricerca perché offrono fondamentalmente dei servizi gratuiti agli utenti consumer in cambio di inserzioni pubblicitarie. Generalmente, l’indicizzazione delle pagine è gratuita ma limitata a poche URL. AltaVista ha pensato di offrire un servizio più professionale dedicato alle aziende che va ad affiancarsi al tradizionale inserimento gratuito nel proprio indice di ricerca. Mentre quest’ultimo consente la registrazione di un massimo di 5 URL, Trusted Feed permette di registrare 500 o più URL attraverso una specifica funzione XML (Extensible Markup Language) direttamente all’interno dell’indice di AltaVista.

Grazie a Trusted Feed, gli sviluppatori di siti web professionali possono fornire ad AltaVista anche una serie di informazioni su ciascuna pagina Web registrata quali titoli personalizzati, parole chiave e descrizione. Le URL inserite, che possono inoltre essere aggiunte ai Vertical Search di AltaVista e all’indice multimediale, saranno aggiornate su base settimanale, assicurando quindi agli utenti di AltaVista che i contenuti presenti siano costantemente aggiornati e alle aziende un incremento del traffico sul proprio sito.

Dietro questo servizio a pagamento, la tecnologia protagonista è l’XML. La procedura consente per la prima volta alle aziende di inserire URL in formato XML direttamente all’indice di AltaVista, ricevendo report sulle prestazioni per ogni URL registrata. L’inserimento delle pagine direttamente nell’indice rappresenta la soluzione ideale per la registrazione di pagine Web abitualmente difficili da indicizzare da parte dei crawler, quali pagine framed e pagine con contenuto dinamico.

Negli USA i clienti vip non si sono fatti attendere. Infatti, eBay e Amazon hanno già acquistato con successo il servizio, mentre più di 1.200 aziende utilizzano il classico software Altavista come motore di ricerca interno.

Per maggiori informazioni

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.