Home
Arrestati in Francia 10 hacker. Volevano dimostrare la fallibilità dei sistemi di alcune banche

01 Ottobre 2002

Arrestati in Francia 10 hacker. Volevano dimostrare la fallibilità dei sistemi di alcune banche

di

Dieci hacker francesi tentano di dimostrare la vulnerabilità dei sistemi informatici di alcune banche e vengono arrestati.
È successo la settimana scorsa a Parigi, dove la polizia ha trattenuto per una giornata in gattabuia i 10 hacker, arrestati durante una conferenza stampa.

I dieci, di un’età compresa tra i 20 e i 45 anni, sono membri della scuola parigina per hacker “The Hackademy”.
Avevano convocato giovedì scorso una conferenza stampa per “presentare e dimostrare” la vulnerabilità dei siti di una decina di aziende bancarie.

In pratica volevano dimostrare l’esistenza di “una falla semplice e facilmente operabile senza conoscenze informatiche complesse o materiale sofisticato”, come scritto nel comunicato stampa.

“Questo baco nella sicurezza – scrivono in un articolo che verrà pubblicato ad ottobre nella fanzine Hackerz Voice – può permettere a un pirata malintenzionato di accedere ai conti di qualsiasi cliente”.

L’intervento della polizia si deve ad una denuncia di una banca di provincia, che era tra i bersagli menzionati dagli hacker, che ha portato ad un’indagine della procura di Parigi.

I poliziotti dell’Ufficio centrale di lotta contro la criminalità legata alle tecnologie informatiche e della comunicazione (OCLCTIC) sono intervenuti per impedire la conferenza stampa, perquisire il posto e arrestare le dieci persone che sono state trattenute in prigione per un giorno.

I dieci sono stati rilasciati il giorno dopo, mentre sono stati sequestrati alcuni dischi rigidi.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.