Home
Anche Virgin porterà online il suo catalogo musicale

10 Marzo 2004

Anche Virgin porterà online il suo catalogo musicale

di

Virgin Digital, l'ultima società creata dal miliardario britannico Richard Branson sta sviluppando, in partnership con il sito Internet MusicNet, un servizio di download di brani musicali che dovrebbe essere disponibile a partire da agosto

Virgin Digital dovrebbe a breve funzionare su cellulari, dispositivi mobili e altri prodotti elettronici rivolti al grande pubblico, ha annunciato Zack Zalon, presidente di Virgin Digital.

Il sito del gruppo dedicato alla musica, proporrà un jukebox dotato di codificatore di brani, offrirà così agli utenti la possibilità di registrarli su Cd.

“Non abbiamo ancora deciso il costo di tali brani, ma sarà ipercompetitivo”, ha affermato Zalon.
Virgin, infatti, sbarcherà su un mercato già stracolmo, diviso tra il servizio iTunes di Apple e numerosi altri attori come il nuovo Napster di Roxio o MusicMatch. Qui, il download online di una canzone costa, in generale, 99 cents (80 centesimi di euro).

Virgin Digital ha, però, il vantaggio di avere più di 100 milioni di clienti che si visitano ogni anno i Virgin Megastore, ottimo metodo per reperire informazioni preziose sul mercato e sulle aspettative del consumatore.

Il software di Virgin sarà scaricabile via Internet e su Cd, e sarà disponibile nei negozi di dischi del gruppo e in altri punti di vendita. Sarà inoltre compatibile con il formato del Windows Media Audio (WMA) di Microsoft.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.