Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Amazon.com torna con i conti in rosso

29 Aprile 2002

Amazon.com torna con i conti in rosso

di

Un fuoco di paglia. Avevamo scritto di rimanere con i piedi per terra e di non esultare troppo ai risultati positivi nel 2001 di Amazon.com.
E infatti, puntualmente, arriva la notizia che il gigante americano dell’e-commerce ha chiuso il primo trimestre del 2002, nuovamente con i conti in rosso.

Non solo, anche se in un comunicato, Amazon.com ridimensiona le perdite, queste dovrebbero esserci (secondo le proiezioni) anche a fine anno.

Dunque, niente bis rispetto ai dati esaltanti del quarto trimestre del 2001, che aveva portato nel bilancio dell’azienda un utile netto di 5 milioni di dollari, stupendo mercato e analisti. Un risultato mai ottenuto dalla data della sua fondazione: il 1995.

Per il primo trimestre, l’azienda accusa una perdita netta di 23 milioni di dollari, anche se risulta 10 volte inferiore al dato dello stesso periodo del 2001 (234 milioni di dollari di perdite), inferiore anche a quanto si aspettava Wall Street.

Il fatturato è salito del 21 %, passando a 847 milioni di dollari, contro i 700 milioni di dollari del primo trimestre 2001.

“Siamo avanti sul calendario finanziario – ha dichiarato Warren Jenson, direttore finanziario di Amazon.com – i nostri progressi operativi continui ci permettono di continuare ad abbassare i prezzi e a rispondere alle nostre proiezioni per il 2002”.

Per il secondo trimestre, Amazon.com conta su un fatturato in crescita dal 15 % al 22 %, cioè tra i 765 e gli 815 milioni di dollari, mentre gli analisti stimano il fatturato a 750 milioni di dollari.

Per il 2002, il fatturato dovrebbe comunque crescere più del 15 %, portando l’utile operativo a passare i 100 milioni di dollari.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.