REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Amazon denuncia Barnesandnoble

25 Ottobre 1999

Amazon denuncia Barnesandnoble

di

In un’aggressiva mossa a difesa del “marchio di fabbrica” imposto online, Amazon.com ha sporto denuncia contro il diretto rivale Barnesandnoble.com per aver copiato illegalmente il proprio sistema di vendita “1-Click” coperto da brevetto. Per chi ancora non ne fosse a conoscenza, tale opzione consente di ordinare libri e materiali in maniera ultra-rapida, ovvero grazie ad un solo click, senza cioè dover fornire ogni volta i propri dati personali, conservati nel database dell’azienda dopo che sia acquistato almeno un articolo. Un’opzione ovviamente centrale nell’e-commerce odierno, che velocizza non poco gli ordini, attivata da Amazon fin nel 1997, ma coperta ufficialmente da proprio brevetto a partire soltanto dallo scorso mese.

L’azione legale dimostra che la società di Seattle non ha alcuna problema a usare qualunque mezzo a difesa degli ampi spazi conquistati sul Web, come hanno dimostrato le non poche battaglie legali precedenti, tra cui quelle contro Walmart, una omonima libreria online, e i presunti “cybersquatter” in Grecia.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.