Home
AltaVista Italia, cresce con concretezza

19 Gennaio 2001

AltaVista Italia, cresce con concretezza

di

In un clima di depressione per l’andamento delle dotcom e, soprattutto, dei titoli new economy, AltaVista Italia è un esempio di concretezza e visione del futuro.

Iniziamo con il dire che Altavista è un motore di ricerca e che i suoi manager ne vanno fieri, soprattutto per i risultati ottenuti: 7 miliardi di lire in soli 9 mesi di attività, 35 milioni di page views e 1,5 milioni di visitatori unici raggiunti nel mese di dicembre. Come network, 65 milioni di page views e 2,5 milioni di visitatori unici.

Dicevamo che è e rimane un motore di ricerca, vocazione ribadita da Marc Fleishhacker, managing director di AltaVista Italia: “A cinque anni dalla nascita di AltaVista abbiamo operato una sorta di ritorno alle origini. Concentrarsi sul Motore di Ricerca significa focalizzarci sull’attività nella quale siamo in grado di fornire agli utenti di Internet il maggior valore aggiunto grazie all’eccellenza della nostra tecnologia e alla ricchezza dei nostri indici web”.

Ma questo vuol anche dire rilanciare l’azienda con nuove strategie, rivolgendosi al mercato “consumer” e a quello delle aziende.

È già partita una nuova versione del popolare motore di ricerca, arricchita di nuove funzionalità e servizi di ricerca, che rispondono in modo efficace alle esigenze più sofisticate come la nuova funzione di personalizzazione MySearchAV che consente di salvare i risultati delle ricerche effettuate e di gestirli in modo semplice ed efficace.
Inoltre sono stati introdotti i Vertical Search, un nuovo concetto di ricerca verticale all’interno di aree tematiche.

Sul lato business, AltaVista individua due aree di sviluppo commerciale, sulla pubblicità online e sulla commercializzazione del software e dei servizi di ricerca.
Proprio perché la vendita di pubblicità online rappresenta per AltaVista una fonte di introiti estremamente interessante, l’azienda ha deciso di gestire questa attività direttamente tramite una struttura commerciale interna. Il punto di forza dell’offerta pubblicitaria di AltaVista, che ne sta decretando il successo in particolare sul mercato italiano, è rappresentato dalla possibilità che il motore di ricerca offre di indirizzare i target in modo estremamente preciso. Pianificare ‘su keyword’, infatti, rappresenta per le aziende la garanzia di raggiungere sempre e solo gli utenti interessati al loro mercato e ai loro prodotti.

Nascerà, poi, la divisione Business Solutions, dedicata alla commercializzazione dei servizi di ricerca e del software al mondo delle aziende (per siti intranet ed exranet), a portali e siti di natura editoriale e alle aziende che si occupano di e-commerce.

“Il nostro fatturato si basa al 70 % sugli introiti derivanti dalla pubblicità e al 30 % dai servizi che forniamo alle imprese – spiega Davide Corcione, direttore marketing di AltaVista Italia – Per il prossimo anno, pensiamo di crescere portando ognuno dei due settori al 50 %”.

AltaVista Italia, inoltre, conferma il servizio di fornitura di accesso gratuito a Internet.

La filiale italiana del famoso motore di ricerca, ha mostrato, in questi anni di euforia del settore, di mantenere la testa sul collo.
Una struttura “leggera” (15 persone) e il legame con la vocazione di servizio di ricerca le hanno permesso di non subire scossoni, anzi.

Molte altre aziende hanno fatto il passo più lungo della gamba, magari trasformandosi in portali e assumendo centinaia di persone: posti che, poi, non hanno potuto mantenere.
La stessa prudenza che oggi spinge l’azienda a non puntare tutto sugli introiti pubblicitari (malgrado il settore per l’azienda e in Italia sia in crescita), ma anche a spingere su quello che sa fare bene: software di ricerca.

Un “esempio” per tutti?

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.