Home

Simone Aliprandi

Simone Aliprandi ha un dottorato di ricerca in Società dell’Informazione ed è un avvocato che si occupa di consulenza, ricerca e formazione nel campo del diritto d’autore e più in generale del diritto dell’ICT. È responsabile del progetto copyleft-italia.it, è membro del network Array e collabora come docente con alcuni istituti universitari; ha pubblicato articoli e libri sul mondo delle tecnologie open e della cultura libera, rilasciando tutte le sue opere con licenze di tipo copyleft.

Contatta l'autore

Simone Aliprandi
  • Nuvole e nuvolastre Articolo

    Nuvole e nuvolastre

    (Pubblicato il 29 Marzo 2012) Il tema dell'erogazione di software attraverso il cloud è foriero di problematiche interessanti in termini di licensing. Lo strano caso di due litiganti particolari.
  • Un prodotto chiave. Anzi, chiavetta Articolo

    Un prodotto chiave. Anzi, chiavetta

    (Pubblicato il 23 Marzo 2012) Un sogno affascinante: tutto il computing che ci serve in tasca, ingombrante quanto un odierno pen drive Usb.
  • CC0 al punto… zero Articolo

    CC0 al punto… zero

    (Pubblicato il 16 Marzo 2012) Aveva le carte in regola per entrare nell'elenco delle licenze Open Source Initiative. Ma ancora una volta a mettere i bastoni tra le ruote ci hanno pensato i brevetti.
  • Brevetti vs. innovazione Articolo

    Brevetti vs. innovazione

    (Pubblicato il 08 Marzo 2012) Una infografica targata Electronic Frontier Foundation da diffondere per allargare la consapevolezza sull'utilizzo appropriato, e quello invece deprecabile, dell'istituto che dovrebbe proteggere e tutelare l'innovazione, finendo spesso per ottenere l'esito opposto.
  • Il vispo progetto Articolo

    Il vispo progetto

    (Pubblicato il 29 Febbraio 2012) Un progetto pluripremiato, open source, ideato da un italiano, che attende e merita più attenzione di quella finora ricevuta.
  • LibreOffice in un’infografica Articolo

    LibreOffice in un’infografica

    (Pubblicato il 22 Febbraio 2012) The Document Foundation traccia in forma visiva lo "stato della nazione" della principale suite open source per la produttività individuale e per l'ufficio.
  • Creative Commons alla quarta (versione) Articolo

    Creative Commons alla quarta (versione)

    (Pubblicato il 07 Febbraio 2012) Spunti importanti dalla discussione pubblica, da tenere in considerazione per giungere a un risultato finale degno delle aspettative.