Home

Simone Aliprandi

Simone Aliprandi ha un dottorato di ricerca in Società dell’Informazione ed è un avvocato che si occupa di consulenza, ricerca e formazione nel campo del diritto d’autore e più in generale del diritto dell’ICT. È responsabile del progetto copyleft-italia.it, è membro del network Array e collabora come docente con alcuni istituti universitari; ha pubblicato articoli e libri sul mondo delle tecnologie open e della cultura libera, rilasciando tutte le sue opere con licenze di tipo copyleft.

Contatta l'autore

Simone Aliprandi
  • Caccia al progenitore delle Creative Commons Articolo

    Caccia al progenitore delle Creative Commons

    (Pubblicato il 04 Luglio 2014) Le radici dei concetti fondanti delle licenze aperte scendono nella storia fino quasi a un secolo fa. Forse ancora più indietro.
  • Vecchio continente, nuove biblioteche Articolo

    Vecchio continente, nuove biblioteche

    (Pubblicato il 27 Giugno 2014) L'Avvocato Generale è favorevole alla possibilità di digitalizzare i libri custoditi e offrire la possibilità di stampe parziali.
  • Chi le ha dato il patent Articolo

    Chi le ha dato il patent

    (Pubblicato il 17 Giugno 2014) Il patron dell'auto elettrica marcia a tavoletta contro l'attuale sistema di protezione delle opere dell'ingegno progettuale.
  • Le nuvole si aprono Articolo

    Le nuvole si aprono

    (Pubblicato il 09 Giugno 2014) Il primo OpenStack Day italiano e un bravo community manager danno lustro alla prima infrastruttura cloud open source.
  • Mercati open. Semplicissimi Articolo

    Mercati open. Semplicissimi

    (Pubblicato il 30 Maggio 2014) Se non sei in tv non esisti, si diceva e si dice ancora, a sottolinearne l'impatto comunicativo anche odierno.
  • Tesi antiriciclaggio Articolo

    Tesi antiriciclaggio

    (Pubblicato il 22 Maggio 2014) È arrivato il momento che le università provvedano ad archiviare digitalmente i lavori degli studenti.
  • Chi cerca tratta Articolo

    Chi cerca tratta

    (Pubblicato il 15 Maggio 2014) Il giudice ha stabilito che l'attività di un motore di ricerca deve rispettare la normativa sulla privacy. Finisce l'irresponsabilità?
  • Il capo vuole dati open Articolo

    Il capo vuole dati open

    (Pubblicato il 02 Maggio 2014) E se davvero cominciasse un'epoca rivoluzionaria nella quale non c'è più bisogno di mettersi in coda per avere un certificato?
  • È morto XP, viva Ubuntu Articolo

    È morto XP, viva Ubuntu

    (Pubblicato il 28 Aprile 2014) Coincidenza ideale per il software open: un Windows popolare a fine supporto e una nuova versione a lungo termine di Linux.
  • Tot licentiæ, tot sententiæ Articolo

    Tot licentiæ, tot sententiæ

    (Pubblicato il 14 Aprile 2014) Il fotografo chiede soldi per l'utilizzo di una foto pubblicata con licenza non commerciale; il giudice non capisce bene il senso.
  • Con licenza Articolo

    Con licenza

    (Pubblicato il 01 Aprile 2014) A essere creative non sono solo i Commons canonici, ma anche formulazioni di accordi di riutilizzo decisamente poco ortodossi.
  • Suonarle alla SIAE Articolo

    Suonarle alla SIAE

    (Pubblicato il 24 Marzo 2014) Una iniziativa per rilanciare sonoramente l'attenzione sul ruolo della Società che incassa molto e tutela assai meno.