Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
Zeeya, il primo vero campus virtuale

10 Novembre 2006

Zeeya, il primo vero campus virtuale

di

La community internazionale indirizzata agli studenti parla finalmente anche italiano

Pensata come un campus virtuale, Zeeya vuole favorire la comunicazione e lo scambio di consigli e opinioni tra studenti di tutto il mondo che condividono gli stessi interessi. Il tutto basato sui più rigorosi standard in materia di sicurezza dei dati personali e immediatezza d’uso.

Zeeya è il nuovo «campus online» internazionale per studenti, dove si possono scambiare informazioni, idee ed esperienze in quattro lingue: italiano, inglese, francese e tedesco. L’area italiana della community è stata presentata qualche giorno fa, ma la versione internazionale Zeeya.net è disponibile da inizio ottobre e ha già raccolto l’adesione di diverse centinaia di giovani di 15 nazioni.

La partecipazione a Zeeya è gratuita e richiede solo una semplice e veloce registrazione. Dopodiché i giovani potranno utilizzare i vari servizi offerti per ritrovare vecchi amici, cercarne di nuovi e creare una rete personale di contatti.

Su Zeeya vengono illustrate graficamente le connessioni dirette e indirette tra i membri, rendendo così possibile la creazione di relazioni all’interno della community. Poiché ogni aderente si presenta mediante un profilo personale, è facile individuare amici online che condividono gli stessi hobby, passioni e interessi. Chi lo desidera può inoltre mettere online il proprio album fotografico personale. Sono attivi anche gruppi di discussione a tema, dove gli studenti possono trattare qualsiasi argomento e scambiarsi suggerimenti.

«Questo progetto ha preso corpo pensando ai nostri anni di università, con il desiderio di fornire un supporto soprattutto alle matricole, che magari studiano lontano da casa in città dove non conoscono nessuno. Sul nostro campus virtuale, possono rivolgersi agli amici online per chiedere dritte sull’ateneo e sui luoghi di incontro o solo per scambiare quattro chiacchiere in rete», ha spiegato Vera Brannen, co-creatrice di Zeeya.

Su Zeeya, c’è anche uno shop, dove acquistare t-shirt e altri oggetti con i simpatici Zeeker, i personaggi che accompagnano gli studenti nella navigazione del sito.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.