Home
Yahoo!, Google e Mozilla

17 Novembre 2005

Yahoo!, Google e Mozilla

di

Se da una parte Google è occupato a battere Yahoo! sul mercato della telefonia mobile, proponendo prodotti allettanti, dall’altra ha introdotto un download a pagamento sia per il browser Firefox sia per Google Toolbar

La guerra tra i motori di ricerca sembra proprio destinata a non finire mai. Questa volta, però, il terreno di gioco si è spostato nel campo della telefonia mobile.

Sia Google che Yahoo! si preparano, infatti, a promuovere, ognuno per proprio conto, alcune grosse novità che porteranno a trasformare l’uso dei nostri telefoni cellulari.

Ma quali sono le invenzioni lanciate dai due colossi e chi avrà la meglio sull’altro?

Per quanto riguarda Google, il motore di ricerca proporrà, a breve, alcune versioni delle sue applicazioni che saranno conformi anche ai telefoni mobile, come ad esempio Google Maps, servizio disponibile esclusivamente sugli apparecchi compatibili Java.

Yahoo!, invece, ha stretto partnership con SBC Comunications per proporre un telefono cellulare, che verrà fabbricato da Nokia, con integrato un lettore MP3 e un apparecchio fotografico a 1 Mpixel che permetterà agli utenti di accedere alle proprie fotografie, e-mail e musica direttamente online.

Entrambe le novità ideate e messe a punto da Google e Yahoo!, dovrebbero, in un futuro non poi così troppo lontano, modificare l’utilizzo dei telefoni cellulari tradizionali trasformandoli in computer tascabili (i 3 modelli presentati recentemente da Nokia non sono presentati come telefoni cellulari ma come computer) connessi a Internet e in grado di offrire una vasta gamma di funzioni che vanno ben oltre la semplice telefonata.

Ma le novità di Google non finiscono qua. Infatti, il motore di ricerca ha stipulato un accordo con la fondazione Mozilla per distribuire, attraverso la nuova versione del suo AdSense Referrals, sia il browser Firefox della stessa fondazione sia il software Google Toolbar.

Da una parte si intende promuove programmi e servizi per gli utenti e dall’altra aumentare i guadagni del Webmaster e, quindi, del sito Web. Secondo quanto afferma il promozionale SreadFirefox, infatti, ogni volta che l’editore scarica e installa il browser Firefox e la Google Toolbar, potrà guadagnare fino a 1 dollaro per ogni download effettuato dagli utenti (l’editore del sito Web deve aver però aderito ad AdSense, accettando di pubblicizzarne tutti gli sponsor).

I fini di Goolge e di Mozilla sono, in fondo, gli stessi: guadagnare. Se da una parte il programma AdSense Referrals associato a Firefox e a Google Tolbar permetterà al primo di diffondere la propria Toolbar e aumentare il numero di annunci pubblicitari, dall’altra permetterà al secondo di aumentare le proprie quote di mercato pubblicizzando il proprio browser.

Secondo il sito XitiMonitor.com, sebbene il browser di Mozilla detenga, in Europa, il 15% delle quote di mercato (l’11% a livello mondiale), quindi un ottimo risultato, questo successo rischia di offuscarsi con l’imminente comparsa di IE7 con Windows Vista, appoggiato dalla potenza di marketing di Microsoft.

Non ci resta, dunque, che aspettare: saranno i fatti a testimoniare il successo dell’uno o dell’altro colosso.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.