Home
Yahoo! Europa cede le aste online a eBay

27 Maggio 2002

Yahoo! Europa cede le aste online a eBay

di

Dopo l’abbuffata di servizi di aste online e di mercatini vari, il settore, vuoi la crisi, vuoi la scarsa propensione dei consumatori, si sta contraendo. Molti hanno mollato e si sono fatti comprare da altri (senza asta), altri, più semplicemente, chiudono i loro servizi di aste online non più redditizi.

Questa sorte è toccata anche al servizio di Yahoo! Europa.

I siti europei di Yahoo!, infatti, hanno concluso un accordo con eBay per assicurare il servizio che non era ritenuto più conveniente portare avanti in proprio.

Nato in un periodo di “vacche grasse”, questo servizio di aste online per Yahoo! non è mai stato veramente foriero di guadagni.
Non solo. Ha creato al portalone, non pochi problemi, soprattutto con la giustizia francese in occasione della comparse sul sito di Yahoo! France di oggetti all’asta appartenenti al periodo nazista.

Condannato una prima volta dalla magistratura francese a ritirare gli articoli in asta e ad impedire l’accesso ai navigatori francesi, Yahoo! si è rivolto alla magistratura americana, creando, così, uno spiacevole caso internazionale. Proprio nel periodo di maggior frizione tra gli organismi americani ed europei sulla protezione dei consumatori del Vecchio Continente.

A questo, va aggiunto il calo drastico nelle rendite da pubblicità su Internet e il gioco è fatto.

La nuova politica del portale americano, infatti, è di sviluppare servizi e settori che possano invertire la tendenza alla diminuzione di guadagni.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.