Home
Yahoo! dovrà aprire la Webmail di un militare deceduto

29 Aprile 2005

Yahoo! dovrà aprire la Webmail di un militare deceduto

di

Un tribunale americano ha ordinato al portale Internet di trasmettere alla famiglia di un soldato americano ucciso in Iraq, il contenuto della sua casella di posta elettronica

L’antefatto: lo scorso anno John Ellsworth, padre di un soldato americano deceduto in Iraq il 13 novembre 2004, esprime il desiderio di accedere all’account Yahoo! Mail del figlio, ritenendo di averne diritto. Per sostenere la richiesta, il sig. Ellsworth evoca la volontà del figlio di rendere pubbliche tutte le e-mail d’incoraggiamento che aveva ricevuto in Iraq, prima del suo decesso.

Non d’accordo, Yahoo! risponde che rendere accessibili quei messaggi equivarrebbe a violare il diritto alla privacy della persona deceduta e delle persone con cui corrispondeva. “Abbiamo assunto l’impegno, per ogni persona iscritta a Yahoo! Mail, di trattare la sua corrispondenza elettronica come se si trattasse di corrispondenza privata e di rispettare la riservatezza dei messaggi”, ha dichiarato la società in un comunicato.

Mercoledì 20 aprile, però, un tribunale del Michigan ha approvato la richiesta dei genitori del Marine americano, nonostante la politica in senso contrario di Yahoo!, che ora dovrà conformarsi alla decisione del tribunale.

Negli Stati Uniti non tutti i provider sono così rigorosi come Yahoo!. America OnLine, ad esempio, dietro presentazione di documenti che attestano la parentela con il defunto, permette agli eredi o ai genitori di una persona scomparsa di accedere al contenuto della sua casella di posta elettronica.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.