Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
xxx, un dominio da 3 miliardi di dollari

07 Giugno 2005

xxx, un dominio da 3 miliardi di dollari

di

L'industria del sesso avrà presto il suo xxx, l'Icann si è finalmente deciso ad autorizzare la creazione e l'utilizzo di un dominio dedicato al contenuto per adulti

L’Icann (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers) ha annunciato la prossima creazione di un nuovo dominio: l’xxx.

Dopo un anno di valutazione, l’organismo che gestisce i domini Internet è entrato nella fase di negoziati tecnici e commerciali con la società ICM Registry, scelta per gestire l’xxx. Il registrar opererà sotto il controllo dell’International Foundation for Online Responsibility (Iffor), un organismo canadese indipendente che sarà incaricato della promozione (o del controllo) dell’xxx.

ICM ha convinto l’Icann argomentando che un’estensione dedicata ai siti per adulti permetterebbe di distinguere meglio il contenuto proposto e, di fatto, andrebbe nel senso di una migliore protezione dell’infanzia online.

Nessuna data è stata precisata quanto all’inizio delle vendite dei nomi in dominio xxx, ma dovrebbe effettuarsi prima della fine 2005, mentre il costo di ogni dominio potrebbe ammontare a 60 dollari all’anno. Una cosa è sicura, il contenuto per adulti rende.

Secondo Reuters, citato da ICM, l’industria del sesso supera i 3 miliardi di dollari di fatturato annuale. Internet conterebbe più di un milione di siti dedicati, mentre il 25% delle ricerche online riguarderebbe richieste legate alla pornografia. In breve, una vera gallina dalle uova d’oro, in prospettiva, per ICM.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.