REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Xalan

18 Aprile 2002

Xalan

di

Esaminiamo Xalan, uno strumento che permette di applicare trasformazioni XSLT a file o flussi XML

Nei mesi scorsi abbiamo parlato di XML e di come sia possibile trasformare un documento XML in qualcosa di differente applicando su di esso una trasformazione descritta utilizzando il formalismo di XSL.
Negli esempi che si erano fatti si utilizzava il browser per effettuare la trasformazione.
Quello che analizziamo oggi, invece, è un package Java che offre tali servizi di trasformazione applicando i fogli di stile XSL a documenti o flussi XML, permettendo quindi di effettuare la trasformazione lato server senza delegare tale compito al dispositivo di visualizzazione che potrebbe non essere in grado di farlo.

Lo schema seguente quindi

viene sostituito da questo:

Xalan è uno strumento che permette di effettuare la trasformazione e di inviare direttamente il flusso trasformato al client. Nel caso del browser web pertanto Xalan trasformerà il flusso XML applicandogli le regole di trasformazione descritte nel XSL producendo in output HTML che viene indirizzato verso il browser.

Dove trovare Xalan

Xalan è un progetto di XML Group e la sua home page si trova all’url:

http://xml.apache.org/xalan-j/

La versione corrente è la 2.3.1 ed è scaricabile dagli url:

http://xml.apache.org/dist/xalan-j/xalan-j_2_3_1-bin.zip
http://xml.apache.org/dist/xalan-j/xalan-j_2_3_1-bin.tar.gz

Dalla home page è possibile scaricare anche i sorgenti

Installare Xalan

Xalan è un’implementazione Java, pertanto per poterlo utilizzare è necessario un JDK oppure un JRE.
Una volta scaricato il pacchetto di distribuzione di Xalan è necessario aggiungere i seguenti elementi al proprio CLASSPATH:

  • xalan.jar
  • xml-apis.jar
  • xercesImpl.jar

Utilizzare Xalan

Dopo aver settato correttamente il CLASSPATH ed creiamo i due file attori della trasformazione:

documento.xml



Hello

/

trasformazione.xsl


xmlns:xsl=”http://www.w3.org/1999/XSL/Transform” version=”1.0″>



/

A questo punto è possibile eseguire la trasformazione utilizzando una finestra di prompt e lanciando il comando:

java org.apache.xalan.xslt.Process -in documento.xml -xsl trasformazione.xsl -out outputfile.html

/

Quello che troveremo nel file outputfile.html sarà esattamente quanto ci aspettiamo:

Hello

/

cioè il risultato della trasformazione applicata.

Le funzionalità di Xalan sono ovviamente utilizzabili dall’interno delle proprie applicazioni Java utilizzando le API e gli oggetti che il package mette a disposizione.

L'autore

  • Massimo Canducci
    Massimo Canducci lavora per Engineering Ingegneria Informatica come Technical Manager della Direzione Ricerca e Innovazione. Si occupa di nuove tecnologie e architetture web.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.