Home
World Underground Movement: sito italiano per il popolo della notte

30 Agosto 1999

World Underground Movement: sito italiano per il popolo della notte

di

A quattro anni dal lancio, si rinnova il sito Web di W.U.M. (World Underground Movement), punto di riferimento per i ragazzi italiani che frequentano i locali di aggregazione e di svago notturno quali discoteche, pub, birrerie. O, come annuncia il grosso titolo d’apertura della home page: “Benvenuto sul pianeta del divertimento.”

Tra le novità, l’avvio della “Galleria fotografica dei nottambuli”, area virtuale dove saranno raccolte mano a mano le immagini più interessanti scattate dai giovani durante i propri momenti di svago notturno. In partenza anche la prima campagna di sensibilizzazione significativamente chiamata “Guida Sicura”: linguaggio semplice e spigliato come si conviene (niente colpevolizzazioni) per spiegare come, quando e perchè guidando veicolo è il caso di prestare la massima attenzione e seguire elementari norme di sicurezza, soprattutto dopo un sabato sera trascorso in discoteca.

Non manca lo spazio riservato ai sondaggi, per tenersi aggiornati sulle “nuove tendenze del mondo della notte”, oltre che alle doverose email pubbliche, inclusive di richieste-offerte di lavoro e stralci di vita quotidiana. Insieme ad un’ampia sezione che offre link ai migliori siti dedicati alla musica, alle discoteche e alla moda. Complessivamente, un’idea semplice ma utile e stimolante come filo di unione virtuale per i ragazzi italiani amanti del divertimento notturno.

World Underground Movement: http://www.qnet.it/wum/

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.