FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Windows a 64 bit: la strada è ancora tutta in salita

12 Novembre 2002

Windows a 64 bit: la strada è ancora tutta in salita

di

Le ultime versioni del sistema operativo di Microsoft sono state particolarmente concepite per i processori Intel Itanium, ma hanno ancora grosse difficoltà a sfruttare le possibilità offerte dall'architettura Epic (Explicitly Parallel Instruction Computing) di Intel

Se Intel sembra, questa volta, partito con il piede giusto per sviluppare le nuove versioni del suo processore a 64 bit, Microsoft, invece, dal canto suo, pere incontrare non poche difficoltà a seguire il ritmo dello storico alleato.

Alla fine dell’anno scorso la casa di Redmond aveva presentato una versione 64 bit del suo sistema operativo: Windows Advanced Server Limited Edition. Benché compatibile con la prima generazione di chip Itanium, questa versione è ancora oggi lungi dallo sfruttare interamente le possibilità offerte dall’architettura Epic di Intel (Explicitly Parallel Instruction Computing). Windows 64 bit è certamente in grado di supportare fino a 64 Giga di Ram e l’inddirizzamento di dati in modalità 64 bit, ma, come i suoi predecessori, Windows Advanced Server Limited Edition (questo il nome provvisorio di Win 64 bit) persiste a non voler gestire variabili che eccedono una lunghezza di 32 bit. Un campo nel quale Linux se la cava molto meglio.

Microsoft sostiene che si tratta ancora di una versione preliminare di Windows.Net Server Enterprise Edition versione 64 bit, la cui disponibilità è annunciata per l’anno prossimo. Gli acquirenti di sistemi precaricati con Windows Advanced Server Limited Edition saranno ricompensati della loro pazienza con una licenza del prodotto finale.

Per quanto riguarda i sistemi desktop, il ritardo è ancora maggiore. Mentre Microsoft aveva annunciato, fin dall’inizio del 2002, una versione a 64 bit di Windows XP per Itanium 1, nessuna nuova versione è disponibile attualmente per Itanium 2. Questa dovrebbe fare la sua comparsa soltanto al momento dell’uscita di.Net Server, l’anno prossimo.

Parallelamente, in conseguenza dell’accordo recentemente firmato con AMD, Microsoft dovrà portare avanti un secondo fronte di sviluppo, quello della versione 64 bit per Opteron, il processore a 64 bit sviluppato da Advanced Micro Devices per fare concorrenza a Intel.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.