OFFERTA DEL GIORNO

Marketing in un mondo digitale in ebook a 4,99€ invece di 14,99€

Risparmia il 67%
Home
Wind: roaming sì, roaming no?

20 Aprile 2001

Wind: roaming sì, roaming no?

di

Periodo nero per i clienti Wind: sembra che gli accordi di roaming con Tim siano terminati e quelli con Omnitel siano stati ridotti. Basta fare un giro sul newsgroup di Wind (accessibile direttamente via web da Portel), per leggere le decine di messaggi che lamentano i disservizi di questi giorni. Il roaming con Tim non è stato rinnovato, quello con Omnitel vige solo dove Wind non ha ancora copertura: il problema è che spesso dove non c’è roaming non c’è nemmeno copertura diretta, per cui gli utenti non possono effettuare chiamate. Un autogoal clamoroso che lascia senza telefonino migliaia di persone, che ora minacciano di abbandonare il gestore arancione. Nessun comunicato sul sito Wind, che riporta la solita dicitura: “Il servizio di telefonia mobile è disponibile in Italia nelle aree coperte direttamente dalla rete Wind e nel resto del territorio nazionale tramite il roaming con altri operatori mobili. Il roaming nazionale è automatico: non devi fare niente, è il tuo telefonino Wind che cambia rete non appena diventa necessario”. Il customer care Wind non fornisce ulteriori informazioni: “Gli accordi di roaming con Tim sono terminati, ma dove non c’è copertura diretta rimane il roaming Omnitel”. Decine di utenti ci hanno scritto, segnalando che in alcune zone il roaming con Tim è ancora attivo, mentre potrebbe non esserlo quello con Omnitel. In poche parole, confusione totale. In attesa che la situazione migliori, non ci resta che darvi lo stesso consiglio che ci ha dato un operatore del 158: “Metta la sim Wind nel cassetto e aspetti qualche mese”. Inutile rilevare come la fine del roaming, nelle zone in cui non esiste copertura Wind (o dove sia troppo debole perché garantisca un servizio accettabile), è l’ennesima beffa ai danni degli utenti

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.