FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
“Virtual” Browser

13 Aprile 2012

“Virtual” Browser

di

Il client per accedere alla nostra macchina virtuale remota potrebbe essere il browser, in un domani incredibilmente vicino e senza bisogno di software supplementare.

Il giovane Christian Hammond (@chipx86), software engineer presso VMware, ci ha lavorato duramente per mesi come progetto personale e alla fine ha presentato WSX (nome provvisorio).

Nonostante Hammond lo consideri solo un prototipo, WSX sarà reso disponibile come funzionalità "altamente sperimentale" con la VMware Workstation Technology Preview 2012.

WSX rappresenta un primo esempio di come si possano impiegare le tecnologie web per trasformare il browser nella porta di accesso a macchine virtuali. Esistono diversi casi d’uso di questo software, ma il più suggestivo lo offre lo stesso Hammond quando scrive:

This means that you can walk into the Apple store, pick up an iPad right off the shelf, and in less than a minute, start using your desktop back home. (Of course, provided you’ve port forwarded your WSX server so it’s accessible outside your network.)

Questa immediatezza è resa possibile dal fatto che non è richiesta l’installazione di alcun software per usufruire di questa console remota.

WSX makes use of some modern web technologies, such as HTML Canvas and Web Sockets, along with a small but powerful server to turn your browser into a full-on remote console. […] We don’t use any plugins, meaning there’s nothing to install.

Dunque ci sono due interfacce di programmazione web alla base di questo progetto: Canvas API e Web Socket API, entrambe riconducibili, con un certo grado di approssimazione, alla denominazione di tecnologie HTML5. Eppure le Web Socket API sono state trattate solo in modo marginale nella manualistica di settore; perché questa parte della specifica ha conosciuto finora scarso dinamismo ed è stata considerata meno adatta all’impiego in progetti di un certo rilievo. Finora, appunto.

L'autore

  • Gabriele Gigliotti
    Gabriele Gigliotti, ha maturato una grande esperienza nella programmazione Java e da quasi vent'anni studia e scrive libri sulle tecnologie web, dedicandosi in particolare all'insegnamento del linguaggio HTML.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.