Home
Via dal metaverso

18 Luglio 2007

Via dal metaverso

di

Quel che si dice in Rete. Second Life abbandonata da utenti e aziende? Temporali, fulmini e iPod. Harry Potter al cinema e su Torrent. Viaggiare al tempo della Rete

In fuga da Second Life. L’universo di Linden Labs sembra in difficoltà. Achille Foti osserva che i visitatori sono in calo, e analizza le dinamiche di Second Life. Per Christian Contessa tutto si risolverebbe con una maggiore semplicità d’uso e con la localizzazione. Intanto Telecom approda nel mondo virtuale, e Sante J. Achille si stupisce che non si sia invece pensato a realizzare dei blog di servizio. Ecoweb, però, spera che il successo di Second Life stimoli l’interesse del mondo dei gaming per Linux.

Un iPod fulminante. si è recentemente diffusa la notizia secondo la quale l’uso dell’iPod incrementerebbe di molto la possibilità di essere colpiti dai fulmini. Melablog prova a interpellare alcuni esperti in merito, e Paolo Attivissimo non ha dubbi: si tratta di bufala.

Harry Potter tra cinema e Torrent. Debutta al cinema, in Italia, il quinto film della saga per ragazzi. Kekkoz vede il prodotto come un’opera di transizione, non splendido, ma nemmeno terribile. Di parere simile è anche Miketrevis, che nota come davvero era impossibile fare di più per adattare il libro più lungo della serie. Nel frattempo l’ultimo libro viene diffuso su BitTorrent e come osserva Elisa su Blogosfere, il rischio spoiler è concreto per tutti.

Viaggi 2.0. Mentre Maxime illustra Dopplr, applicazione per condividere i propri viaggi, Daniele Semeraro commenta Trippert, che permette invece di offrire e ottenere consigli su dove andare.

La Tv via Webcam. Tommaso Tessarolo spiega come in Spagna la Net-Tv stia già contaminando la televisione tradizionale, attraverso un format partecipativo per ragazzi.

Come diventare il nuovo Google? La battaglia per una migliore indicizzazione è aperta. Vittorio Di Tomaso esplora le nuove tendenze del web semantico, tra classificazione e Natural Language Processing.

Il brevetto? Forse non serve. Antonio Dini ragiona sulla reale utilità dei brevetti, tra etica ed economia.

Nuove gambe. Radiowaves commenta il caso di Oscar Pistorius, l’atleta con protesi alle gambe che vorrebbe gareggiare alle alle Olimpiadi. È giusto concedergli questa possibilità?

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.