RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Vedere capire: l’informatica ha un volto amico

15 Dicembre 2000

Vedere capire: l’informatica ha un volto amico

di

Facili, immediati, irresistibili. I titoli della nuova collana vedere capire di Apogeo sono la soluzione migliore per risolvere problemi immediati sull'uso del computer e su Internet.

Facili, immediati, irresistibili. I titoli della nuova collana vedere capire di Apogeo sono la soluzione migliore per risolvere problemi immediati sull’uso del computer e su Internet. Pensati per rispondere a domande precise e non per fornire nozioni astratte, i primi sei titoli sono dedicati alle attività di base dell’uso del PC: da come scrivere un documento con Word a come costruirsi una pagina Web, dall’uso della posta elettronica al funzionamento dei fogli di calcolo.
Basati su una forma di apprendimento visuale, i testi partono sempre dalle attività da svolgere, dalle domande che ci si pone, per mostrare direttamente i metodi e gli strumenti che permettono di ottenere i risultati desiderati – in ufficio come nelle attività personali o nel tempo libero.

La collana vedere capire nasce da un accordo con l’editore londinese Dorling Kindersley, conosciuto per la qualità dei suoi testi e l’accuratezza dell’impianto grafico. Completamente a colori, ricchi di immagini in ogni pagina, chiari e concisi nelle spiegazioni, forniti di un glossario finale, i titoli della collana vedere capire sono la risposta giusta ai singoli problemi, per chi si ritrova improvvisamente un computer sulla scrivania e vuole farne uno strumento di lavoro nel più breve tempo possibile.

Già disponibili in libreria:
Testi e documenti
Fogli di calcolo
[email protected]
Navigare su Internet
Costruire un sito Web
Fotografia digitale

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.