Home
Utenti Internet a quota 300 milioni: lo sviluppo passa per tecnologie semplici e meno costose

24 Marzo 2000

Utenti Internet a quota 300 milioni: lo sviluppo passa per tecnologie semplici e meno costose

di

A ognuno degli utenti di Internet sarà, almeno una volta, venuta la voglia di sapere “in quanti siamo”.
Secondo uno studio canadese siamo, attualmente, 300 milioni di utenti e entro 5 anni, si raggiungerà la quota di 1 miliardo se si svilupperanno i modi di accesso.

Nel 1996, gli utenti Internet si potevano contare (si fa per dire) sulle dita di una mano, in confronto con le cifre attuali.
In quel periodo, infatti, erano circa 40 milioni.

Quattro anni più tardi, si è aggiunto un esercito di 260 milioni di persone.
Quest’anno, secondo i canadesi della Angus Reid, arriveranno 150 milioni di “nuove matricole”. Significa che a fine anno, saremo 450 milioni a cliccare sulle pagine Web.

Ma, secondo gli studiosi, la crescita di Internet passa attraverso l’uso di apparecchi portatili, siano essi Palmtop o cellulari Wap.

“C’è una tendenza a stimare che il modello nordamericano di accesso al Web, attraverso un Pc a casa, sia la norma per lo sviluppo della Rete. Il modello “euroasiatico” del Web senza fili, attraverso il telefono cellulare, i Palm, o ancora l’accesso nei cyber cafè o da postazioni pubbliche giocherà un ruolo più grande”.

E gli studiosi canadesi giungono alla conclusione che “se esiste un fossato digitale, per riempirlo si dovrà passare attraverso la creazione di un accesso universale con tecnologie più semplici e meno care”.

Per maggiori dettagli http://www.angusreid.com/media/content/displaypr.cfm?id_to_view=1001

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.