FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Usa: software libero con il benestare del Dipartimento della Difesa

15 Novembre 2002

Usa: software libero con il benestare del Dipartimento della Difesa

di

La Mitre Corporation, in un rapporto redatto per il dipartimento della Difesa americano, ha espresso parere favorevole all'utilizzazione del software libero

Promuovere l’utilizzazione del software libero consentirà di assicurare la diversità, al fine di garantire una maggiore sicurezza e una gestione più efficace.

Ad affermarlo è la Mitre Corporation, un importante organismo americano che dagli anni cinquanta analizza, per conto delle grandi amministrazioni americane, l’impatto delle nuove tecnologie sul funzionamento dei loro uffici.

Il rapporto recentemente pubblicato, per conto del dipartimento americano della difesa, contiene alcune importanti considerazioni sulla diffusione e le prospettive di utilizzazione del software libero.

In particolare, la Mitre sostiene che il software libero è molto più utilizzato di quanto si pensi e il tentativo di ignorare tale diffusione potrebbe rivelarsi catastrofico per il dipartimento della difesa, sia sul piano finanziario sia su quello della sicurezza.

Secondo il rapporto, poi, l’accesso ai codici sorgente delle applicazioni consente di dare una rapida risposta, per esempio, ai cyberattacchi, laddove gli strumenti tradizionali si rivelano scarsamente efficaci.

Per ottimizzare l’utilizzazione del software libero da parte del dipartimento della difesa, la Mitre propone tre tipi di intervento: creare una lista ufficiale di software liberi “identificati”; inquadrare e ufficializzare l’utilizzazione di sistemi come Linux, FreeBSD, Apache, Samba e incoraggiare gli editori tradizionali a fare in modo che i loro prodotti interagiscano con questi sistemi.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.