OFFERTA DEL GIORNO

Machine Learning con Python in ebook a 6,99€ invece di 24,99€

Risparmia il 72%
Home
Una rete per le PMI, la proposta italiana alla conferenza OCSE di Bologna

16 Giugno 2000

Una rete per le PMI, la proposta italiana alla conferenza OCSE di Bologna

di

Alla conferenza OCSE di Bologna, l’Italia attraverso il ministro Letta si fa promotrice per la creazione di una rete Internet internazionale per aiutare le piccole e medie imprese.

È quello che è emerso ieri al termine della conferenza dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, proprio mentre all’esterno del palazzo in cui erano riuniti i delegati dei paesi, i manifestanti contrari alla globalizzazione dell’economia si scontravano con la polizia.

La rete Internet “per le PMI che si potrebbe chiamare INSME per International Network for Small and Medium-size Enterprise” servirà da “bussola” alle PMI, ha indicato il ministro italiani per l’industria, Enrico Letta, nel suo discorso di apertura della conferenza.

L’Italia propone di creare una piattaforma comune che raggruppi o colleghi le numerose reti già realizzate per aiutare le PMI, come iniziativa di governi, associazioni e istituzioni internazionali.

“Questa rete dovrà far dialogare le reti esistenti, favorendone la connessione”, ha indicato il ministro.
La piattaforma includerà motori di ricerca efficaci per facilitare l’interattività, ha sottolineato Letta nel suo intervento.

“L’idea dietro questa proposta è quella di globalizzare le opportunità, garantendo l’accesso delle PMI alle informazioni, agli scambi e ai partenariati disponibili su scala mondiale”, ha aggiunto il ministro.

Il sito dell’OCSE con informazioni sulla conferenza di Bologna all’indirizzo http://www.oecd.org

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.