RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Una mappa per il web

27 Luglio 2007

Una mappa per il web

di

Quel che si dice in Rete. Le stazioni di Tokyo e il web 2.0. Internet e previsioni. Punti di vista sulla Tv. Second Life e l'identità

La mappa del Web 2.0. Da qualche tempo sul sito Information Architects Japan è stata pubblicata una mappa che si propone di presentare in modo originale i protagonisti attuali della Rete. La mappa in questione è realizzata come quella di una metropolitana, con linee e fermate. Ma c’è qualcosa in più: come osserva Raimondo Fanale il progetto parte dalla struttura della metropolitana di Tokyo, e nasconde numerosi segreti metacomunicativi. Come quello svelato da Download Blog a proposito del palazzo dell’Imperatore.

Previsioni sulla Rete. Francesco Morace elabora previsioni sulla condivisione di contenuti e sull’importanza del tempo e dell’attenzione nella vita in Rete. Luca De Biase commenta, perplesso su come potrà avvenire una selezione efficace di ciò che è davvero interessante.

La televisione, nuova e vecchia. Mentre Ludovico Magnocavallo riflette sulla sua concezione di IpTv, più vicina ai contenuti professionali di nicchia che a quelli squisitamente amatoriali, Roberto Dadda spezza una lancia in favore del digitale terrestre.

Ancora su Second Life. Nicola Mattina critica il modo in cui le aziende si avvicinano a Second Life, prendendo ad esempio il recente sbarco di Telecom nell’unverso di Linden Labs. Stefano Epifani analizza i significati delle identità reali e virtuali alla luce delle teorie di Manuel Castells.

Flock, il browser sociale. Tra del.icio.us, Flickr e l’integrazione con i blog, Flock è sempre più un browser adatto a gestire la vita digitale. Stefano Aleotti lo prova e lo commenta.

Barbie e i nativi digitali. Tommaso Sorchiotti osserva il piccolo metaverso di Barbiegirls.com, destinato, secondo lui, a diventare uno dei punti d’ingresso dei giovanissimi al digital lifestyle.

Il linguaggio conta. Antonio Dini sottolinea l’importanza della lingua nello sviluppo della Rete mondiale.

Troppa luce. Marlenek spegne la luce della sua stanza e conta i led che restano accesi. Quanto si risparmierebbe in energia elettrica?

I diritti inglesi. Massimo Mantellini commenta la recente notizia sul rifiuto, da parte del governo inglese, di un incremento nella durata del copyright, e si augura una soluzione universale e sensata.

Un museo inusuale. Luca Sartoni viaggia alla scoperta di un museo londinese decisamente atipico.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.