REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Un software per far girare contemporaneamente più sistemi operativi sullo stesso PC

04 Maggio 1999

Un software per far girare contemporaneamente più sistemi operativi sullo stesso PC

di

L’azienda californiana VMWare ha messo a punto un programma in grado di far girare più sistemi operativi contemporaneamente sullo stesso PC. Una soluzione ideale per installare sullo stesso computer, ad esempio, Windows e Linux.
Virtual Platform, questo il nome del programma, consente ad esempio, secondo quanto dichiarato dall’azienda, di accedere a Internet sotto Red Hat, quindi di lanciare un videogame sotto DOS e oppure di scrivere un testo con Word per Windows, senza dover riavviare mai il computer.

Annunciato nello scorso mese di febbraio, il software di VMWare è disponibile ora in versione beta sul sito dell’azienda californiana. Al momento sono disponibili due versioni, una per Linux e l’altra per Windows NT 4. Il programma, infatti, deve appoggiarsi su un sistema operativo principale realmente multitasking. Cosa che mette fuori gioco Windows 98. Sono previste versioni anche per OS/2, Solaris e BeOs.

Una volta installato sul computer, Virtual Platform consente, comunque, di far girare anche Windows 3.1, 95 o 98, MSDOS 6, FreeBSD, Windows 2000 Professional (la versione beta ovviamente), Solaris e, naturalmente, NT e Linux.

Diversamente dagli emulatori, il programma richiede che i sistemi operativi siano effettivamente installati nell’hard disk del computer assegnandogli memoria e risorse sufficienti, in modo che si possa passare da un sistema operativo all’altro senza alcun problema.

Secondo VMWare le performance della macchina dovrebbero ridursi solo del 10%. A patto però che si disponga di almeno di 64 Mega di Ram (96 consigliati). Lo spazio disco richiesto, invece, è piuttosto modesto: solo 3 Mega, ma è necessario prevedere almeno 500 mega per ogni sistema operativo installato. Per quanto riguarda il processore, VMWare consiglia un Pentium II o equivalenti.

La versione definitiva di Virtual Platform dovrebbe essere rilasciata tra maggio e giugno di quest’anno al costo di 299 dollari. È prevista anche una versione studenti e una per il grande pubblico ad un prezzo intorno ai 100 dollari.
VMWare è stata fondata nel 1997 da un gruppo di ricercatori dell’Università di Stanford.

http://www.vmware.com/

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.