FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Un sito Web per salvare il festival musicale più antico del mondo

18 Luglio 2002

Un sito Web per salvare il festival musicale più antico del mondo

di

Le "Feste Musicali per San Rocco", il più antico festival del mondo, che si tiene ogni anno a Venezia, rischia di dover cessare le proprie attività per problemi economici. Una raccolta di fondi è stata lanciata via Internet

Per permettere alle Feste Musicali di San Rocco di continuare a vivere, Artexe ha organizzato un fund raising, una raccolta di fondi che verranno totalmente impiegati a favore del Festival e per il restauro di opere d’arte presenti nella Scuola Grande di San Rocco di Venezia.

L’associazione “Le stagioni musicali di San Rocco, Venezia”, ha riportato agli antichi splendori questo festival di musica barocca, che viene tradizionalmente ospitato nelle sale della Scuola Grande di San Rocco, unica tra le celebrate Scuole veneziane a poter vantare un’ininterrotta attività in favore della cultura sin dalla sua fondazione, nel 1478. All’interno della scuola sono anche nate alcune delle più significative composizioni del barocco veneziano e sono conservati i più grandi capolavori della pittura di Tintoretto.

In questi ultimi anni le Feste Musicali per San Rocco sono state scelte dalla Comunità Europea fra i progetti leader per la musica barocca e hanno ottenuto il patrocinio dell’UNESCO, del Comune di Venezia e della Regione Veneto.

Molte fra le più note emittenti radiofoniche e televisive (RAI, France2, FranceMusique, la tedesca Arte, la giapponese NHK, la canadese CBC e l’austriaca ORF) hanno trasmesso i concerti per San Rocco che sono stati anche il tema di due speciali trasmissioni della BBC.

L’edizione di quest’anno, in programmazione dal 16 agosto al 21 settembre, annovera la partecipazione di Andreas Sholl, William Matteuzzi, Giuliano Carmignola, Edoardo Catemario e la Wiener Akademie. Per la prossima edizione sono previste partecipazioni di artisti come Cecilia Bartoli e Jordi Savall. Sono, inoltre, in fase di definizione per le successive edizioni concerti diretti dei maestri Muti e Abbado.

L’entusiasmo e la disponibilità di quanti hanno spontaneamente dedicato il loro lavoro e le loro risorse economiche, hanno permesso negli anni passati di ottenere straordinari risultati, riportando ai fasti del Seicento le “Feste Musicali per San Rocco”; fornendo anche i mezzi per il restauro e la conservazione di preziose testimonianze artistiche contenute nel complesso della Scuola.

I modesti finanziamenti garantiti dagli enti locali e dal ministero dei Beni Culturali, non permettono assolutamente un adeguato sostegno all’iniziativa, tanto da rendere concreto il rischio di una cessazione dell’attività.

Per sostenere il Festival e permettere a questa manifestazione di continuare a vivere, è necessario un intervento allargato alle aziende e ai privati, oltre alla ricerca di sponsor di rilievo che si sta già conducendo. Artexe ha, quindi, deciso di organizzare un fund raising, una raccolta fondi – per la quale chiede anche l’aiuto della stampa – che saranno totalmente devoluti a favore del Festival e per il restauro di opere d’arte presenti nella Scuola.

Le aziende e i privati che sosterranno il Festival con una quota minima di 2.500 euro avranno diritto a:

  • Citazione quale sostenitore sul “pannello d’onore” esposto per tutta la durata del Festival
  • 12 biglietti di primo settore per i concerti del Festival (16 agosto – 22 settembre 2002)
  • Una poltrona di primo settore agli oltre 30 concerti della stagione 2002-2003 dell’Accademia di San Rocco (Ottobre 2002 e Aprile-Luglio 2003)
  • Citazione e ringraziamento sul programma generale del Festival e sui programmi di sala
  • Priorità e sconti per l’acquisto di abbonamenti e per l’utilizzo delle sale per eventi privati.

Ma, soprattutto, saranno consapevoli di aver contribuito al restauro e alla conservazione dei capolavori della Scuola Grande di San Rocco e alla realizzazione di uno dei più importanti appuntamenti per la musica barocca, salvando un patrimonio culturale italiano di grande importanza: il più antico festival musicale del mondo, la cui prima edizione risale al Sedicesimo secolo.

I privati che sosterranno il Festival con una quota minima di 500 Euro avranno diritto a:

  • 12 biglietti di primo settore per i concerti del Festival (16 agosto-22 settembre 2002)
  • Citazione e ringraziamento sul programma generale del Festival e sui programmi di sala
  • Priorità e sconti per l’acquisto di abbonamenti
  • Un CD o DVD riguardante il Festival

Le modalità per aderire all’iniziativa si trovano sul sito delle Feste Musicali per San Rocco

“Le stagioni musicali di San Rocco, Venezia” diretta dal musicologo Gian Andrea Lodovici è l’associazione culturale senza scopo di lucro organizzatore ufficiale del Festival.

Riferimenti riservati alla stampa
ARTEXE
Ufficio stampa: Roberta Morisano, Mirella Orlando
Tel 011/5619480 Fax 011/533848
e-mail: [email protected][email protected]
Ulteriori informazioni e materiale fotografico

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.