Home
Un sito raccoglie le perle del ministro iracheno dell’informazione

15 Aprile 2003

Un sito raccoglie le perle del ministro iracheno dell’informazione

di

Tra le tante figure grottesche che questa guerra in Iraq ci ha regalato, spicca quella del ministro iracheno per l’informazione, Mohammad Said al-Sahhaf. Ligio al comando “negare anche l’evidenza”, minacciava fuoco e fiamme contro gli anglo-americani, negava che fossero entrati a Baghdad, mentre sullo sfondo si udivano i colpi di fucileria e si alzavano colonne di fumo.

Anche lui, come gli altri capi politici e militari del defunto regime iracheno di Saddam Hussein, è scomparso. Ma delle sue “perle” è rimasta traccia sul Web, grazie a un sito Internet a lui dedicato.

Welovetheiraqiinformationminister.com (amiamoilministrodell’informazioneirachena.com), infatti, è stato creato da un gruppo di fan ammaliati dalla faccia di bronzo dello scomparso ministro iracheno.

Chi ha seguito lo svolgimento del conflitto ricorderà il volto sorridente e beffardo del ministro, sempre vestito con la divisa verde del partito Baath, basco nero e occhiali da vista a fasi alterne. Il suo leit-motiv era sempre lo stesso: negare l’avanzata delle forze anglo-americane verso Baghdad, a volte con minacce ridicole.

All’ultimo, poi, quando gli americani erano al centro di Baghdad a tiro di pistola dalla sua postazione, lui sotto il tiro dei cannoni americani, inossidabile, ripeteva che “tutto è sotto controllo” e che le armate anglo-americane “si arrenderanno”.

Il massimo lo ha raggiunto con la frase: “Stanno per arrendersi, se non lo faranno saranno bruciati dentro i loro carri. Andremo ad occuparli e a distruggerli”.

Amenità di questo genere sono riportate sul sito dei suoi fan, che ha ricevuto un tale successo di pubblico (4 mila visitatori al secondo) che è stato rapidamente saturato e sospeso in attesa dell’installazione di un nuovo server.

Ovviamente non manca una parte più commerciale: sono in vendita gadget, come una t-shirt con stampata la foto di Mohammad Said al-Sahhaf con le sue migliori “battute”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.