Home
Un sito italiano contro l’usura

21 Novembre 2000

Un sito italiano contro l’usura

di

L’usura è un male che colpisce il nostro sistema economico e danneggia soprattutto i piccoli imprenditori e gli artigiani. Lanciata una grande campagna contro il fenomeno che vede Internet in prima linea.

Si chiama Antiracketusura.it, sito creato dal commissario per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura e dal ministero dell’Interno.
Attivo dal 18 novembre, insieme ad un numero verde, per tre mesi sarà a disposizione delle persone che vorranno denunciare casi di racket o informarsi sulle leggi in vigore, sulle dimensioni del fenomeno in Italia e sui diversi modi di difesa messi in atto dallo stato.

Il sito, però, consente anche di dare testimonianza di fatti e, alle vittime, di trovare le coordinate dei centri specializzati più vicini.
Inoltre, è disponibile una serie di formulari per ottenere finanziamenti e rientrare nella legalità, informazioni sulle iniziative e pagine a disposizione dei giornalisti che abbiano bisogno di notizie e dati sull’argomento.

Il Italia, purtroppo, il racket è ancora la forma più visibile del crimine organizzato.
In alcune città, poi, è impossibile aprire un’attività o una piccola impresa se ci si rifiuta di pagare un “pizzo” per assicurarsi la “protezione”.

Secondo gli specialisti, ma anche dalle organizzazioni sindacali dei commercianti, il solo modo per difendersi è la denuncia in massa.
Se i commercianti di un’intera zona denunciano le attività illecite del racket, saranno meno esposti a eventuali rappresaglie.

Speriamo abbia la stessa fortuna e risonanza dei siti contro la pedofilia.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.