Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
Un quarto di secolo per il C64

10 Dicembre 2007

Un quarto di secolo per il C64

di

Quel che si dice in Rete. Commodore 64, venticinque anni fa l'inizio del personal computing. Google fa anche i grafici. Luttazzi costretto a chiudere. Come scegliere uno smartphone

Buon compleanno C64. Venticinque anni fa nasceva dalla mente di Jack Tramiel il Commodore 64, uno dei personal computer più amati di sempre. Antonio Dini ne ripercorre la storia, mentre Luca Moretto ricorda i videogame più belli. La Libera Associazione Barbarica ricorda di come la pirateria fosse ovunque, mentre Fabio Ruini spiega come emulare il glorioso computer a otto bit.

I grafici di Google. Google rivela un’Api che permette di creare grafici al volo, semplicemente richiamandoli con un particolare Url. Sdamy spiega come funzionano, mentre su Ajaxian si può trovare una panoramica dei generi di grafico offerti, con il relativo codice.

Chiuso il programma di Luttazzi. La 7 decide di chiudere Decameron, di Daniele Luttazzi, per alcune offese rivolte a Giuliano Ferrara. Diego Bianchi, neoacquisto dell’emittente, critica la scelta, e Andrea Martines applaude a quello che secondo lui è un uso perfetto del blog. Nel frattempo LePendu scova alcune curiose similitudini tra le battute di Luttazzi e quelle di un semisconosciuto comico statunitense.

Quale Smartphone? La scelta di uno smartphone può essere molto complicata. Ziokendo prova a mettere ordine con uno schema e alcune considerazioni.

Flickr fa un Picnik. Samuele Silva racconta della joint-venture tra Flickr e Picnik, che aggiunge al noto servizio di photo sharing la possibilità di modificare le immagini. Secondo Samuele si tratta di una funzione nel complesso poco utile.

Flash accoglie H.264. Tommaso Tessarolo commenta l’implementazione del codec H.264 nella prossima versione di Flash, spiegando perché si tratta di un cambiamento epocale nella gestione di dirette video e dello streaming in Rete.

Appunti da PiùBlog. Stefano Epifani è stato a PiùBlog, dove si è parlato del futuro di questo mezzo di comunicazione, e racconta quello che è successo e cosa si è detto.

L’umanità che cresce con la Rete. Giuseppe Granieri parte da un passo di Manuel Castells per riflettere su come Internet favorisca i contatti umani.

Lo standard per le email. Pseudotecnico racconta del lavoro dell’Email Standards Project, che si occupa di monitorare il supporto all’invio di e-mail in formato HTML da parte dei client di posta.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.