ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Un pessimo piano quinquennale

05 Marzo 2012

Un pessimo piano quinquennale

di

Una casa leader nella sicurezza rivela un furto del proprio codice sorgente avvenuto cinque anni fa e dal dramma si finisce rapidamente in direzione della farsa.

Symantec ha ammesso a distanza di un lustro dagli avvenimenti di aver subìto la perdita del codice sorgente di alcuni suoi prodotti.

A hacker released the source code for antivirus firm Symantec’s pcAnywhere utility on Tuesday, raising fears that others could find security holes in the product and attempt takeovers of customer computers.

Non è ben chiaro quanto tempo sia stato necessario a comprendere quanto accaduto, ma è accertato che dal 2006 questo codice è nelle mani di alcuni che non sono probabilmente intenzionati a farne buon uso. Si sprecano a questo punto le speculazioni su che cosa si sarebbe potuto fare allora, su che cosa si possa ancora pensare di fare oggi (a quanto pare, che si tratti di codici informatici o di codici legali, la vischiosità regna sovrana ovunque!).

Certo la storia in questione è una farsa di quelle che raramente occorre di osservare, così abbiamo assistito anche al rimbalzo di accuse tra il sedicente YamaTough (mi hanno promesso 50.000 dollari purché non pubblicassi il codice!) e Symantec (era una estorsione, altro che offerta di denaro!). Il problema non sono le polemiche ma i fatti: codice sorgente rubato, collaborazioni oblique tra Stati e aziende private, backdoor non dichiarabili eccetera.

La domanda da porsi è chi sia stato ad avere queste informazioni e gestirle con così tanta cura. Chi poteva avere interesse a sapere come passare indenne sotto il radar di uno dei più installati antivirus in circolazione? Vengono in mente gli Stati palesemente attivi nello spazio digitale, ma non solo. Con il senno di poi la quantità di malware in grado di rendere innocuo il buon vecchio Norton Antivirus pare significativa e forse varrebbe la pena investigare seriamente in proposito.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.