OFFERTA DEL GIORNO

Machine Learning con Python in ebook a 6,99€ invece di 24,99€

Risparmia il 72%
Home
Un disco su tre venduto nel mondo è illegale, secondo l’industria discografica

08 Giugno 2000

Un disco su tre venduto nel mondo è illegale, secondo l’industria discografica

di

Il cinema e la musica, complici due delle più pressanti associazioni mondiali, fanno fronte comune per lottare contro la pirateria. Nemico numero Uno: Internet.

L’accordo siglato due giorni fa tra la The Motion Picture Association (MPA), che rappresenta i sette principali studios di cinema americani e l’IFPI, per l’industria discografica, poggia su tre punti: scambio di informazioni, sostenere le équipe formate allo scopo e rinforzare la formazione.

Jack valenti, presidente della MPA, sottolinea in un comunicato comune che mai prima questi due settori avevano lottato insieme contro gli stessi nemici: Internet e il disco ottico (i CD vergini).

Valenti, spera che questa alleanza tra le due associazioni dovrebbe inviare un messaggio chiaro ai pirati: “Utilizzeremo tutte le possibilità in nostro potere per proteggere i sacrosanti diritti d’autore”.

Secondo l’IFPI, un disco su tre venduto nel mondo è una copia illegale e la pirateria è stata valutata nel 1999 rispettivamente di 4,5 miliardi di dollari per la musica e 2,5 miliardi di dollari per l’audiovisivo.

Il testo del comunicato all’indirizzo http://www.ifpi.org/press/20000605.html

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.