FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Un altro successo per Autonomy: accordo e-commerce con Philips

29 Gennaio 2001

Un altro successo per Autonomy: accordo e-commerce con Philips

di

Continuano i successi di Autonomy, società fondata nel 1996 e proprietaria di una tecnologia adottata in tutto il mondo da centinaia si società di alto livello.

Anche Philips International ha adottato la tecnologia Autonomy per supportare il proprio progetto internazionale di e-commerce in molteplici aree. Autonomy, inoltre, diventerà fornitore preferenziale della società internazionale, consentendo la futura implementazione della propria tecnologia all’interno di Philips.

“Per Autonomy si tratta di uno straordinario risultato”, ha commentato Mike Lynch, fondatore e Group CEO di Autonomy, “Diventare fornitore preferenziale di Philips, che ha numerose divisioni, tra cui elettronica di consumo, elettrodomestici, illuminazione, ricerca, sistemi medici e componenti, significa che l’implementazione della tecnologia Autonomy all’interno della società internazionale potrà avvenire rapidamente e con requisiti di amministrazione minimi. Abbiamo dimostrato di poterci integrare perfettamente con gli attuali sistemi Philips per offrire un’infrastruttura di e-commerce completamente automatizzata”.

L’elemento chiave del software Autonomy è la capacità di analizzare testo e voce, indipendentemente dal linguaggio utilizzato, identificando e classificando i concetti principali e provvedendo quindi a categorizzare, collegare, personalizzare e distribuire le informazioni estrapolate. La tecnologia viene utilizzata per automatizzare queste operazioni all’interno di portali informativi aziendali e in applicazioni di CRM, knowledge management ed e-business.

Autonomy è un esempio di società vincente della new economy, fornitrice di tecnologie indispensabili per mettere in piedi sistemi complessi di business on line. Autonomy ha sedi in Nord America, in Europa e in Australia. Nel luglio 1998, la società è stata quotata all’EASDAQ; nel maggio 2000 è stata quotata al listino Nasdaq National Market e nel mese di novembre 2000 ha debuttato al London Stock Exchange. Tra i suoi clienti spiccano società di rilievo internazionale: Alcatel, Associated Press, BBC, British Aerospace, Clorox, News Corp., Lucent Technologies, Merrill Lynch, SF Gate, Reuters, Semi-tech, The Royal Mail, TF1, Unilever, Vignette, ecc., ma anche il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.