FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
UMTS? Abbonamento da 150.000 lire/mese

06 Aprile 2001

UMTS? Abbonamento da 150.000 lire/mese

di

La domanda è frequente: quanto costerà al singolo utente un abbonamento UMTS? La curiosità non è solo degli utenti, ma anche dei gestori che si trovano a dover pianificare gli investimenti “al buio”. In soccorso arriva la divisione consulting di Nokia, che la spesa media per utente raddoppierà: dalle 75.000 lire ogni mese attuali, si passerà a 150.000 lire il mese, con buona pace dei gestori. Nokia 3G Business Consultancy sta conducendo ricerche sul futuro delle 3G per supportare i gestori nella scelta e stesura dei business plan. Lo studio pubblicato ieri infonde fiducia nei gestori, che guadagneranno sicuramente dalle 3G e mette in luce un altro aspetto importante: non è necessario aspettare UMTS per lanciare servizi che la tecnologia odierna è già in grado di supportare. L’abbonato è già da oggi pronto a spendere 150.000 lire/mese pur di avere Internet Mobile ad alta velocità sul proprio cellulare. Lo studio, condotto su un campione di 8.000 persone, ha rivelato come gli utenti tendano ad una tariffazione diversa da quella odierna: un pacchetto base di servizi a cui aggiungere moduli personalizzati in base alle esigenze del singolo. Il meccanismo è simile a quello delle televisioni digitali: l’abbonamento base offre certi canali, per canali aggiuntivi si acquistano pacchetti supplementari. Per le aziende invece, il modello di tariffazione preferibile è senz’altro la tariffazione a traffico, in altre parole secondo il grado d’utilizzo. Lo studio sottolinea poi come introiti aggiuntivi potranno arrivare da servizi quali il commercio mobile e la localizzazione dei terminali: il 6-10% del fatturato arriverà dai servizi d’informazione personalizzata e localizzazione. Sulle transazioni mobili, Nokia sostiene che il margine di guadagno dei gestori dovrà mantenersi basso, tra il 2 e il 4%: il guadagno aggiuntivo potrà arrivare anche al 50% del totale della transazione, grazie ai soggetti (banche, ristoranti,cinema,ecc) che pagheranno per essere segnalati sui servizi di informazione e dalla pubblicità sui portali

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.