Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Tv tradita dai giovani per il web

19 Novembre 2007

Tv tradita dai giovani per il web

di

L'European Interactive Advertising Association ha rilevato la disaffezione nei confronti della TV

L’European Interactive Advertising Association (EIAA) ha reso noti i risultati dell’ultima indagine europea sul rapporto dei giovani con i media. Ebbene, in base alle rilevazioni contenute in Mediascope Europe, i ragazzi di età compresa tra i 16 e i 24 anni avrebbero iniziato a tradire la televisione.

Il sondaggio su più di 7 mila giovani residenti in 10 paesi comunitari ha rilevato infatti che i giovani surfer spendono sulla Rete mediamente 12 ore alla settimana: un’ora in più rispetto allo scorso anno.

«I giovani tra i 16 e i 24 anni passano 10% del tempo in più navigando su Internet che non sedendo davanti alla TV e quasi la metà di loro (48%) dichiara di guardare meno la TV proprio perché c’è Internet», riporta il comunicato ufficiale di EIAA.

Interessante anche il dato sui consumi nazionali. I giovani italiani guidano la classifica europea degli «heavy user» con 13,6 ore di surfing alla settimana. Seguono gli svedesi con 13 ore, i francesi con 12,7 ore; solo settimi gli inglesi con 12 ore e molto indietro gli olandesi con 9,8 ore.

Come ha spiegato il Guardian, parrebbe essere proprio l’emergente dimensione web 2.0 ad aver catalizzato l’interesse dei più giovani. Il 42% ha confermato di visitare regolarmente siti di social networking, come ad esempio Facebook.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.