FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Tutti vogliono iPhone

27 Giugno 2007

Tutti vogliono iPhone

di

Quel che si dice in Rete. iPhone in arrivo, e c'è già chi si accampa. Google, tra GrandCentral e le limitazioni in Germania. L'Ansa si fa 2.0, ma come?

Arriva iPhone. A pochi giorni dal lancio ufficiale statunitense del telefono più chiacchierato di sempre, Apple pubblica un video di venti minuti che mostra le funzionalità di iPhone. Pseudotecnico lo commenta, scettico sulla dotazione del terminale, e traccia le condizioni perché abbia successo anche in Italia. Da Melablog arrivano notizie sui prezzi del piano telefonico, a ben vedere inferiori rispetto alle tariffe italiane, ma allineate a quelle Usa; Tommaso Poggiali su Web*.0 riflette sul futuro dei touchscreen. Nel frattempo, non mancano le note di colore: Barcode segnala il cimitero virtuale dove dare l’ultimo saluto al vecchio telefonino e Gustomela ironizza con il primo della fila per accaparrarsi iPhone.

Google verso GrandCentral. Mentre si moltiplicano le voci che vedrebbero Google sul punto di acquistare GrandCentral, VoIPBlog spiega in cosa consiste il servizio, per ora presente solo negli Stati Uniti. Gmail, intanto, potrebbe avere problemi in una Germania dalle leggi sempre più restrittive, come osserva Daniele Semeraro. Mauro Lupi prende spunto da alcuni articoli per esprimere il suo pensiero sulla questione dei dati personali a disposizione dell’azienda di Mountain View.

Ansa 2.0, sarà utile? Ansa incontrerà alcuni blogger, con l’obiettivo di mostrare la sede e discutere dell’evoluzione del web. Stefano Vitta non comprende come un’azienda simile possa aprirsi al dialogo, e Paolo Valdemarin risponde, offrendo qualche spunto.

Navigando in mobilità. Andrea Beggi ha provato il Vodafone Internet box, e, a parte qualche difficoltà di collegamento, ne è rimasto soddisfatto, tanto da volerlo provare in condizioni estreme.

La risposta di Flickr. Dopo le recenti polemiche sulla presunta censura operata da Flickr in Germania e in altri paesi, è la stessa azienda a rispondere. Luca Conti pubblica la risposta e la commenta, evidenziando come il problema sia probabilmente più complesso di quanto appaia.

Blinkx, il motore che guarda i video. Paolo Attivissimo analizza Blinkx, motore di ricerca che dichiara di basarsi su un sistema in grado di riconoscere i contenuti video.

Cronometra il tuo sito. Pingdom Tools FPT è un servizio web che permette di cronometrare il caricamento di una pagina web, monitorando il tempo di ogni singolo elemento che la compone. Giovy ne descrive il funzionamento, testando le differenze tra alcuni siti famosi.

I titoli di coda. Pinguini nel Salotto racconta il suo rapporto con i titoli di coda dei film, che vorrebbe un po’ meno verbosi.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.