ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Turismo: scoppia online la moda del week-end enogastronomico

17 Novembre 2000

Turismo: scoppia online la moda del week-end enogastronomico

di

Vino, funghi e tartufi adesso si cercano su Internet

Tra i “vacanzieri” d’autunno scoppia la voglia di week-end enogastronomici trovati e organizzati direttamente sul Web. Un navigatore su tre ama, infatti, trascorrere il week-end in giro per il Bel Paese degustando vini e prodotti tipici rigorosamente “di casa” e il 60% di essi ha ottenuto le informazioni di cui aveva bisogno proprio sulla Rete.

Ü quanto emerge da un’inchiesta di “Turismo Oggi”, il primo quotidiano dei professionisti delle vacanze e dei viaggi d’affaro, realizzata dall’Osservatorio Permanente sul Web di Eta Meta nelle principali chat e newsgroups generali e di settore. Il turismo enogastronomico italiano ha trovato nel Web un importante canale di promozione e ora ne sta sfruttando tutte le sue enormi potenzialità. Su Internet, infatti, si possono trovare una miriade di informazioni relative all’enogastronomia locale.

Internet rappresenta, quindi, sempre più, il luogo ideale per reperire notizie relative a questo tipo di vacanza “mordi e fuggi”. I siti dedicati al turismo enogastronomico sono infatti numerosissimi: amatoriali, sofisticati, alcuni aggiornati in tempo reale, altri “abbandonati” da mesi.

Ma quali sono in questo periodo le parole del week-end più cliccate dai cultori degli itinerari enogastronomici? Stravince il vino (72%) e c’era da spettarselo. Nell’ordine poi seguono sagre (44%), formaggi (31%), funghi (27%), degustazione (17%).

Il sito che, secondo l’Osservatorio sul Web di Eta Meta, rappresenta la combinazione migliore tra appeal comunicativo, numero di servizi offerti e interattività è Finesettimana, vero e proprio portale del week-end. Nell’home page, dai colori tenui e dalla grafica essenziale, sono presenti numerosissime sezioni che ne fanno una guida indispensabile per tutti gli amanti delle gite del fine settimana.

Chianti, Langhe e Collio le zone più cliccate su Internet

Ma per ogni regione italiana è possibile ricercare pressoché qualsiasi manifestazione a carattere culturale-gastronomico locale, quali ad esempio fiere merceologiche, fiere e mostre enogastronomiche, sagre e rievocazioni storiche. Ma quali sono le zone più “battute” su Internet dai vacanzieri del week-end? Al primo posto la Toscana (22%). Chianti, Garfagnana, Siena e dintorni sono tra le parole più cliccate. Segue il Piemonte (19%) con le Langhe, zona che attira più di tutte l’interesse dei cultori del bel vivere Online. Terzo posto per il Friuli, che con il Collio attrae l’interesse del 16% dei navigatori buongustai.

«C’è una nuova tendenza che sta prendendo piede in Friuli e a Udine in particolare – spiega Marco Felluga, presidente del consorzio del Collio – il cosiddetto “Bicchiere sulla Strada”, ovvero un aperitivo con vino bianco, consumato rigorosamente in piedi, all’aperto, fuori dal locale, nelle piazzette dei centri storici»

Al quarto posto l’Emilia (15%) e qui da Langhirano a Parma, i tesori della gastronomia non si contano. Quinto posto, infine, per l’Umbria (12%).

Ma a proposito di vino ci sono siti che costituiscono vere e proprie miniere d’informazioni. Uno di questi, PerBacco – Itinerari del vino e del gusto, ricco di informazioni e curiosità dal mondo vinicolo e con numerose proposte di week-end all’insegna della forchetta e del buon vino. Una grafica suggestiva e originale accompagna il navigatore all’interno di tutte le sezioni del sito creando un appeal comunicativo decisamente forte. Molto interessanti le pagine dedicate alle golosità, alle news, e soprattutto agli “Itinerari del Vino e del Gusto”, in cui si parla di vino e di cibo illustrando delle proposte di veri e propri itinerari golosi.

Viene poi il sito del Consorzio Albergatori PromoParma, in cui i week-end “a tavola” si possono prenotare direttamente online. Cliccando nella sezione Parma Gourmet appare la proposta gastronomica parmense che comprende visite guidate a prosciuttifici della zona con degustazione dei prodotti oltre a soste in cantine di vini e di culatelli con eventuali assaggi.

Accanto a questi siti, secondo Eta Meta, ne esistono numerosi altri che vengono messi in Rete appositamente per promuovere particolari eventi enogastronomici, spesso della durata di un solo week-end. Ne sono un esempio quelli del Merano International Wine Festival, manifestazione itinerante che offre la possibilità di degustare i vini più pregiati, tra cui i vini del Collio di Russiz Superiore della famiglia Marco Felluga e Ronco del Gnemiz.

Un altro di questi siti è Boccaccesca che fa riferimento all’omonima rassegna di prodotti e piaceri del gusto, vero e proprio viaggio alla scoperta del piacere del palato, utile ad imparare a decifrare le armonie dell’olio nuovo e del vino, del formaggio e della cioccolata.

Infine, da segnalare per gli amanti delle moto e della buona tavola, i Week-end Motogastronomici. Nel sito, ricco di foto dei passati raduni, si possono trovare alcuni programmi dettagliati di gite “a due ruote” già compiute: ad esempio la Cheese and Bike, alla scoperta dell’Appennino Parmense e del principe del formaggio, Wine e Bike in Lombardia a visitare i vigneti più alti d’Europa ed infine Fish and Bike week-end a base di pesce con un giro sulle colline delle Marche.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.