Home
Trust: il mouse del futuro legge le schede di memoria e le impronte digitali

20 Dicembre 2002

Trust: il mouse del futuro legge le schede di memoria e le impronte digitali

di

L'azienda presenta le due ultime evoluzioni del concetto di mouse, una mirata a chi utilizza molte memorie Flash, e l'altra concepita per gli utenti alla ricerca di sicurezza

Anche se, come utenti, siamo portati ad utilizzarlo senza mai tributargli la considerazione che meriterebbe, il mouse è una delle periferiche hardware che più si sono evolute negli ultimi anni. Dalle prime unità meccaniche con un solo pulsante, fino agli ultimi puntatori wireless dotati di tecnologia ottica, la strada è stata lunga, e pare che non si arresterà entro breve.

Trust, infatti, ha presentato due nuovi mouse dotati di tecnologie innovative. Il Trust 350CW Mouse CardReader Wireless è un mouse ottico senza fili dotato di supporto carica-batterie con incorporato un lettore di schede di memoria SmartMedia e Compact Flash Cards. Si tratta, quindi, di un’unità che incorpora più tecnologie: un ottimo modo per risparmiare spazio sulla scrivania e, soprattutto, per disporre di un sempre più utile lettore di memorie Flash.

Il secondo nuovo prodotto di Trust, invece, è mirato agli utenti sempre alla ricerca della massima sicurezza durante il proprio lavoro. Il Trust 350Fl Mouse Secu-Scan Optical, infatti, consente, tramite un sensore posto sulla parte superiore, di identificare l’utilizzatore dall’impronta digitale. In caso di identificazione positiva, rende possibile il proprio utilizzo e si anima. Qualora l’impronta rilevata sia diversa da quella dell’utente registrato, il mouse cessa qualsiasi attività, di fatto bloccando l’utilizzo del computer

L'autore

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.