OFFERTA DEL GIORNO

Marketing in un mondo digitale in ebook a 4,99€ invece di 14,99€

Risparmia il 67%
Home
Trasformazioni in XSL

29 Novembre 2001

Trasformazioni in XSL

di

Com'è possibile trasformare un documento XML in qualcosa di comprensibile da qualche strumento di browsing

Dopo qualche articolo dedicato ad XML siamo in grado di scrivere documenti XML ben formati e, se associati ad una grammatica DTD o Xml-Schema, validi.
Abbiamo visto che XML ci fornisce un ottimo grado di maneggevolezza nell’affrontare problematiche legate alla struttura dei dati ed alla loro personalizzazione.
Una volta generato un documento XML, però, potremmo volerlo utilizzare come base di partenza per ottenere una visualizzazione su qualche strumento di browsing.
Potremmo avere la necessità di mostrarlo, per esempio, su in browser internet, cioè trasformarlo in HTML.
Oppure potremmo volerlo mostrare su un terminale WAP, quindi trasformarlo in WML.
Oppure ancora utilizzarlo come file di input per una vecchia applicazione che riceve file di testo scritti in un formato particolare e proprietario.
Quello che ci manca, quindi, è la possibilità di trasformare XML in un altro tipo di documento, qualunque struttura esso abbia.
Per ottenere questo risultato è possibile utilizzare XSL (eXtensible Stylesheet Language).

XSL è un linguaggio generato a partire da XML che permette da una parte di definire delle regole di trasformazione associate a qualunque nodo dell’albero XML e ne permette pertanto la trasformazione in altri tipi di documenti, anche lontani da XML, dall’altra di definire dei dizionari di simboli che, associati a caratteristiche visuali, permettono la separazione tra la struttura del documento e le sue specifiche di visualizzazione.

Per fare un esempio concreto supponiamo di avere come base di partenza il documento XML che ormai ben conosciamo: la nostra rubrica telefonica.




Mario
Rossi
Viale Monza 256 – Milano
20100
02-1234567
333-1234567
[email protected]


Matteo
Bianchi
C.so Francia 221/1 – Vercelli
13100
0161-1234567
347-1234567
[email protected]


Giancarlo
Verdi
Viale Garibaldi, 53 – Torino
10100
011-1234567
328-1234567
[email protected]

/

Visualizzando questo documento XML all’interno di un browser compatibile otterremo questo risultato.

Il contenuto del documento è comprensibile, ma senza dubbio se potessimo avere tutti i dati che ci servono all’interno di una classica tabella HTML senza tutti i tag XML in bella mostra saremmo più felici.
È a questo punto che entra in gioco XSL, il nostro linguaggio di trasformazione.
Per prima cosa è necessario costruire un documento XSL che descriva come debba essere trasformato il documento XML per essere visualizzato, in questo caso, all’interno di un browser HTML compatibile.
Il documento in oggetto è il seguente:



Nome Cognome Indirizzo Cap Telefono Cellulare Email


/

Si tratta a tutti gli effetti di un documento di trasformazione che descrive come debba essere modificato ogni singolo elemento del documento XML di partenza.

Per agganciare il documento XML al suo documento di trasformazione si usa la seguente sintassi:





/

Ed il risultato dell’elaborazione all’interno del browser è questo:

Come si può vedere abbiamo ottenuto la trasformazione del documento XML in un documento HTML che il browser è in grado di interpretare in maniera nativa.

Altri esempi di trasformazioni con XLS? Li attendo via email e li pubblicheremo prossimamente.

L'autore

  • Massimo Canducci
    Massimo Canducci lavora per Engineering Ingegneria Informatica come Technical Manager della Direzione Ricerca e Innovazione. Si occupa di nuove tecnologie e architetture web.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.