Home
Textmaker: il wordprocessor ideale per i Pocket Pc

04 Dicembre 2002

Textmaker: il wordprocessor ideale per i Pocket Pc

di

Il programma possiede numerose funzionalità di editing testuale e grafico: una valida e ricca alternativa a Pocket Word

La software house tedesca Softmaker ha iniziato la commercializzazione di Textmaker, un wordprocessor per Pocket Pc estremamente versatile e ricco di funzionalità.
L’obiettivo dell’azienda, ovviamente, è proporre un programma che possa sostituire Pocket Word, il “Word in miniatura” installato di default in Microsoft Pocket Pc 2002 che, pur essendo un programma più che sufficiente per la creazione di documenti di testo, manca di numerose feature avanzate.

Textmaker, invece, ha un elenco di funzioni paragonabile a Word (la versione per computer, ovviamente). Innanzitutto la compatibilità universale è assicurata dai tanti formati in cui il programma può esportare i suoi documenti: tra i principali Word, RTF, ASCII, Unicode, ecc. L’operazione è resa particolarmente facile dalla presenza di un file manager integrato nel software.

Dal punto di vista delle funzionalità di editino, Textmaker rende possibile la ricerca e la sostituzione del testo, undo illimitati e, soprattutto, la possibilità di creare tabelle sia grafiche che testuali, abilitate al calcolo all’interno delle celle.
Per agevolare chi è poco pratico con il riconoscimento della scrittura, il programma dispone di una tabella caratteri e di un glossario personalizzabile (esattamente come in Word).
Per chi utilizza il programma per attività business è disponibile un tool di generazione di moduli (sono moduli attivi, in grado anche di compiere calcoli), un sistema di campi (data, numero di pagine, ecc.)

La formattazione, già esaurientemente gestita da Pocket Word, è molto più dettagliata: è possibile gestire la crenatura dei caratteri, creare testi in maiuscoletto, oltre che disporre di strumenti avanzati di gestione dei paragrafi e della pagina (intestazioni, gestione vedove/orfane, ombreggiatura e incorniciatura del testo, numerazione, creazione automatica elenchi, ecc.). Il programma, inoltre, permette la creazione di modelli di documento personalizzati.

La vera rivoluzione di Textmaker, tuttavia, è la grafica: finalmente, senza la pretesa di creare un software per il DTP, è possibile utilizzare le immagini nei formati più diffusi all’interno dei documenti di testo. La gestione grafica è piuttosto raffinata, e prevede anche l’utilizzo di cornici personalizzate per una corretta gestione del flusso di testo intorno alla grafica.

Textmaker, inoltre, dispone di molte funzionalità legate alla qualità dei documenti: correzione automatica e thesauri multilingue, generazione automatica di indici (analitici e non) e glossari, gestione di note a margine e in calce e, addirittura, un efficace sistema di mailmerge (il famigerato “stampa unione” di Word, per capirci) per integrare il wordprocessor con i più diffusi database.

Textmaker è compatibile con tutti palmari e smartphone dotati di Pocket PC 2000, Pocket PC 2002, e Pocket PC Phone Edition e di processori MIPS, SH3, StrongARM e XScale. La memoria libera minima richiesta per la sua installazione è di 6 Megabyte complessivi.
Il programma è in vendita a 44.95 dollari.

L'autore

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.