Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Testimonianze online nei Tribunali americani

21 Ottobre 2002

Testimonianze online nei Tribunali americani

di

Agli accusati di infrazioni minori al codice della strada sarà consentito rendere la loro testimonianza tramite posta elettronica. I giudici di un Tribunale dello Stato di Washington leggeranno in aula le testimonianze inviate via e-mail

Il Tribunale di Yakima, nello Stato di Washington, ha deciso di consentire a coloro che sono accusati di alcune infrazioni minori al codice della strada – ad esempio eccesso di velocità – di rendere la loro testimonianza attraverso la posta elettronica.

L’obiettivo principale è quello di accelerare le procedure, ridurre l’eccessivo affollamento delle aule del Tribunale e risparmiare le ore di lavoro che di solito vengono utilizzate per sentire direttamente i testimoni.

I giudici della Corte di Yakima – che trattano circa 2500 casi all’anno di infrazioni al codice della strada – perciò, leggeranno in udienza i messaggi di posta elettronica ed emetteranno il verdetto, che verrà poi notificato all’interessato.

L’utilizzo della posta elettronica non è, però, una novità assoluta. Già da qualche tempo, infatti, agli imputati che si dichiarano colpevoli è consentito inviare al Tribunale via e-mail le loro argomentazioni, per cercare di ottenere una riduzione della contravvenzione.

Moltissimi Tribunali in tutti gli Stati Uniti, inoltre, autorizzano gli avvocati a depositare i loro documenti tramite posta elettronica e consentono ai cittadini di pagare le multe via Internet.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.