RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Tensione tra Murdoch e governo australiano sulla TV digitale

24 Dicembre 1999

Tensione tra Murdoch e governo australiano sulla TV digitale

di

Si vanno facendo assai tesi i rapporti tra il governo australiano e la News Corp di Rupert Murdoch. Motivo? La recente approvazione di nuove regolamentazioni nell’ambito della televisione digitale che impediscono al magnate del media di entrare in questo nuovo mercato. Il ministro delle comunicazioni ha infatti annunciato che nel gennaio 2001 i cinque network TV attualmente esistenti inizieranno a trasmettere segnali compatibili con i due standard approvati per la TV digitale. Ma ad ogni altra emittente, incluse quelle di News Corp., sarà vietato di entrare in competizione per ciascuna area in cui già offrono la programmazione.

Come risposta News Corp. sta da tempo lavorando al Datacasting, una nuova tecnologia che combina immagini ad alta definizione con l’approccio interattivo tipico di Internet. Ciò nella speranza di mettere così un piede nella TV digitale australiana al lancio. Passo impeditole dalle norme che già ora limitano il contemporaneo possesso di entità nell’ambito dei media. Norme restrittive che le ultime disposizioni non hanno fatto che rafforzate, impedendo a chiunque voglia dedicarsi al Datacasting e similari tecnologie la trasmissione di notiziari, commedie e spettacoli vari. Tali limitazioni, imposte per prevenire il massiccio arrivo di grosse corporation di altri media, verranno riviste nel 2004. Nel frattempo, i responsabili di News Corp. si sono dimostrati assai irati, accusando in un comunicato il governo di voler proteggere “il cartello dei programmatori TV”.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.