FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Telecom Italia dice no allo scorporo della rete

22 Ottobre 2007

Telecom Italia dice no allo scorporo della rete

di

Il Presidente di Telecom si dice contrario alla strategia broadband della UE

Dopo le esternazioni del Commissario UE per le telecomunicazioni sui ritardi IT di alcuni paesi, e la presa di posizione del Presidente dell’Agcom, ecco arrivare la doccia fredda firmata Telecom Italia.

«Siamo convinti che in Italia non esistano quelle condizioni di eccezionalità che possono permettere l’imposizione della separazione funzionale della rete» ha dichiarato il Presidente di Telecom Italia, Pasquale Pistorio, secondo fonti Reuters. «Non vediamo condizioni per un’imposizione».

Pistorio sostiene che le 2,8 milioni di linee in unbundling – ovvero sganciate nell’ultimo miglio – sarebbero la dimostrazione dell’adeguato livello concorrenziale italiano. Un dato che segue la Germania, ma che supera Francia e Gran Bretagna. «Ci siamo sempre dichiarati aperti al dialogo (con l’autorità) per arrivare ad altre forme di organizzazione», ha aggiunto Pistorio.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.