REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Tele d'avanguardia

09 Marzo 2015

Tele d'avanguardia

di

Impossibile accelerare il web? No, no, possibilissimo, ma bisogna imparare a disegnare su una tela finora trascurata.

Quasi un anno fa vi avevo già accennato su queste stesse pagine alla profonda fascinazione che suscita in me una delle tecnologie più potenti e certamente meno sfruttate dello standard HTML5, vale a dire Canvas.

Riassunto per i più distratti: in una moderna pagina web il designer può dichiarare canvas (letteralmente: una tela) una zona grande a piacere della pagina e disegnarci dentro usando istruzioni JavaScript. Le azioni disponibili non sono granché flessibili o potenti e quindi un disegno complesso richiede programmazione piuttosto lunga e forse sofisticata.

Ma i risultati sono impagabili.

Nel mio piccolo: il logo del mio CMS è fatto da tre ingranaggi d’orologeria. Per farli ruotare mi sarebbe bastata una GIF animata. Ma per farli ruotare mostrando l’ora esatta dentro a uno degli ingranaggi ci vuole Canvas. Nelle schermate dell’amministratore il logo è HiDPI, cioè a qualità retina. Non mi costa niente di più. Basta creare una tela ad alta risoluzione e disegnare lì dentro…

Quelli di Flipboard volevano animare elegantemente le foto caricate dagli iscritti, ma su tablet e smartphone il JavaScript non ce la fa. Quindi hanno fatto tutta la pagina in Canvas e sono riusciti a ottenere la bellezza di sessanta fotogrammi al secondo nelle animazioni.

La parte interessante è che stanno finalmente apparendo librerie che semplificano la vita a chi vuole usare Canvas senza reinventare daccapo la ruota. Per esempio, Canvas disegna i testi una riga per volta e tracciare un intero paragrafo è un lavoretto, così quelli di Flipboard hanno risolto il problema nel caso più generale. Zynga ha distribuito su GitHub una libreria che gestisce lo scorrimento e gli zoom.

Siamo solo agli inizi, secondo me, e se librerie come queste verranno sviluppate ulteriormente, consolidate, adottate in massa ne vedremo delle belle. Il web andrà incontro a una rivoluzione estetico-funzionale del tutto paragonabile a quella che abbiamo vissuto introducendo HTML5 una decina di anni fa.

L'autore

  • Luca Accomazzi
    Luca Accomazzi (@misterakko) lavora con i personal Apple dal 1980. Autore di oltre venti libri, innumerevoli articoli di divulgazione, decine di siti web e due pacchetti software, Accomazzi vanta (in ordine sparso) una laurea in informatica, una moglie, una figlia, una società che sviluppa tecnologie per siti Internet

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.