Home
Taiwan e Corea, avanguardie del digital living

03 Luglio 2006

Taiwan e Corea, avanguardie del digital living

di

Un’indagine di mercato di Parks Associates, sull’utilizzo delle tecnologie digitali in ambito domestico, ha evidenziato la superiorità dei paesi asiatici rispetto a quelli occidentali

Parks Associates, società statunitense specializzata in ricerche di mercato, ha recentemente pubblicato un nuovo report riguardante il cosiddetto digital living. Una definizione che sottende all’utilizzo delle tecnologie digitali nel quotidiano e in ambito domestico. Analizzando in dettaglio almeno 13 mercati, fra Asia, Europa e Nord America, e i comportamenti di circa 600/1400 nuclei famigliari per ogni paese, Parks Associates ha stilato una classifica globale sulla pervasività tecnologica.

L’Asia si è nettamente distinta grazie a Taiwan e Corea, seguite a ruota dagli Stati Uniti, Canada, Giappone e Australia. Per quanto riguarda l’Europa, bisogna scorrere l’elenco fino al sesto posto del Regno Unito. Subito dopo, entro l’undicesimo posto, si mettono in evidenza Germania, Francia, Spagna e Italia. Fanalini di coda indiscussi del ranking: India e Cina, sebbene dispongano dei mercati digitali più grandi grazie alle popolosità delle aree urbane.

Nello specifico, la Corea domina nel computer-gaming, mentre il Giappone nel video-gaming e nell’uso di telefonia mobile. Taiwan e gli Stati Uniti sono le nazioni con il più alto numero di connessioni al Web, ovviamente in relazione agli abitanti. Per quanto riguarda, invece, le tecnologie emergenti, Hong Kong rappresenta l’avanguardia dell’IPTV, mentre Taiwan quella dell’home networking.

«L’Asia sovrasta l’Europa e gli Stati Uniti per vari motivi. Uno di questi è strettamente legato all’ampia disponibilità di contenuti, sostenuta dal successo del broadband. La riconosciuta scafattezza nell’utilizzo dei PC e delle piattaforme di intrattenimento, inoltre, ha agevolato ulteriormente questo fenomeno», ha dichiarato John Barrett, analista di Parks Associates. «Se consideriamo, poi, che i prodotti consumer più innovativi provengono dal Giappone e dalla Corea è facile comprendere il motivo di questa superiorità».

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.