FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
SSRI online – La laurea in sicurezza informatica dell’Università di Milano

09 Giugno 2005

SSRI online – La laurea in sicurezza informatica dell’Università di Milano

di

Si terrà oggi, giovedì 9 giugno 2005, ore 17.30 presso la Sala laurea di Scienze di via Festa del Perdono 7 a Milano, la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di SSRI online

Duecento nuove matricole potranno iscriversi nell’anno accademico 2005-06 alla seconda edizione di SSRI online, la modalità studiata per gli studenti lavoratori e a distanza del corso di laurea triennale in “Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche”, del polo didattico di Crema dell’Università degli Studi di Milano.

Gli aspiranti esperti in sicurezza informatica avranno tempo dal 18 luglio al 31 agosto per iscriversi al test di ammissione, previsto per il 5 settembre a Milano, in base al quale verranno selezionati i nuovi “studenti online”.

La conferenza stampa di oggi è un’occasione per incontrare i docenti, i tutor e alcuni studenti della prima edizione 2004, di ascoltare il parere di professionisti della sicurezza informatica sulla domanda di formazione universitaria in questo settore e di capire da vicino cosa significhi studiare online.

L’Università degli Studi di Milano ha attivato dal 2004 con SSRI online il suo primo corso di laurea triennale in modalità dual mode, cioè erogato sia in modalità “convenzionale” in aula, sia in modalità blended, che prevede l’80% del percorso didattico da frequentare online e il rimanente 20% da spendere in aula tra sessioni d’esame e approfondimenti con i docenti e i tutor. La prima edizione ha registrato in soli venti giorni la saturazione dei 120 posti allora disponibili.

Il “target” raggiunto si è subito configurato in maniera differente rispetto al tipico bacino di utenza del polo didattico di Crema: tra gli iscritti 2004-05 di SSRI online il 67% ha oltre 28 anni (il 23% supera i 35 anni); il 77% risiede e lavora nel Nord Italia, il 15% nelle regioni del Centro e l’8% al Sud; nel 95% dei casi si tratta di studenti lavoratori a tempo pieno, dei quali l’87% opera nel privato, prevalentemente nella piccola e media impresa. Il 75% degli intervistati ha dichiarato inoltre che non avrebbe deciso di iscriversi all’università se non avesse trovato l’opportunità di seguire un corso a distanza con SSRI online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.