RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Spyware e malware, la miglior difesa sei tu

26 Aprile 2006

Spyware e malware, la miglior difesa sei tu

di

Si fa presto a far danni su un Pc Windows, se si naviga in Internet senza tener presenti una serie di accortezze dettate dall'esperienza

I programmi antivirus sono ormai talmente diffusi che sono considerati un’appendice necessaria per ogni computer Windows. Malgrado la presenza dell’antivirus aggiornato, tuttavia, mi imbatto sempre più spesso in computer diventati inutilizzabili a causa di spyware e malware che aprono finestre indesiderate, modificano le impostazioni del browser e intasano la connessione a Internet.

Esistono una serie di accorgimenti che si possono osservare per tenere il più possibile lontani dal proprio computer gli ospiti indesiderati. Diamo per scontato che ci sia un antivirus installato e aggiornato, e che vengano effettuate periodiche scansioni. Ricordo che è pericolosissimo aprire messaggi provenienti da sconosciuti, soprattutto se contengono allegati. Ecco una serie di buoni consigli dettati dall’esperienza:

  • Abbandonate Internet Explorer. Il browser di mamma Microsoft dimostra tutta la sua età: il suo motore è fermo da diversi anni, ormai. Malgrado le innumerevoli patch, rimane un browser insicuro con il quale è facile essere attaccati da malware. Passate a Firefox oppure a Opera, sono entrambi gratuiti, veloci e tra l’altro molto più rispettosi degli standard del web. Allo stesso modo non fatevi tentare da tutti gli add-on che utilizzano il motore di Explorer.
  • Attivate il blocco dei pop-up, con qualsiasi browser.
  • Abbandonate Outlook/Outlook Express. Anche questi diffusi mail client sono pericolosi: sono soggetti a molte vulnerabilità di Internet Explorer, specialmente se usate l’anteprima dei messaggi. Vi consiglio Thunderbird, il fratello postino di Firefox. È in grado di importare i vostri messaggi ed i vostri account, ed ha un sistema antispam abbastanza efficace.
  • Non aprite i messaggi spam. La maggior parte sono in inglese, quindi abbastanza facili da riconoscere, a meno che non abbiate una intensa corrispondenza con l’estero. Alcuni sono in italiano, ma è sufficiente non farsi prendere in giro: nessuno manda le foto della propria partner poco vestita a indirizzi email presi a caso, così come nessuna modella ventenne usa una email a caso per rimediare un appuntamento, rassegnatevi. Le signorine che dichiarano tempeste ormonali e sbandierano siti con foto piccanti vogliono solo il numero della vostra carta di credito. I Rolex farlocchi comprateli alla vostra bancarella di fiducia, e le medicine è meglio che le prescriva un medico. In ogni caso ci siamo capiti, no?
  • Molti siti di suonerie e sfondi per cellulari creano problemi, se potete non frequentateli.
  • Alcune minacce appaiono sotto forma di finte finestre che chiedono una semplice risposta. Quella che sembra una normale dialog box di Windows in realtà è un’immagine con un link che potrebbe infettare il vostro computer. Nel dubbio non cliccate mai, neppure su No o Annulla, ma chiudete con la X in altro a destra, è il metodo più sicuro.
  • Alcune finestre o siti vi avvertono che il vostro Pc è infetto e vi invitano a cliccare su un link per avviare una scansione. Non fate nulla. Imparate a riconoscere gli avvisi del vostro anitvirus, e diffidate di tutto il resto. Nessun antivirus vero funziona in questo modo.
  • Non installate nulla che non abbiate cercato voi esplicitamente, e solo dai siti ufficiali, oppure da siti al di sopra di ogni sospetto. Diffidate di chi vi propone di scaricare gratuitamente qualcosa, specialmente se è un programma che non stavate cercando in quel momento.
  • Uno dei più grossi problemi di sicurezza di Windows deriva dal fatto che l’accout predefinito ha privilegi amministrativi. Create un utente non amministratore ed usatelo per il normale lavoro al computer, specialmente per navigare.
  • SpyBot, AdAware, Windows Defender, HiJackThis! sono tutti buoni programmi antispyware a cui potete ricorrere per ripulire periodicamente il vostro computer: usateli.
  • Prima di installare qualunque programma scaricato, se non siete assolutamente sicuri della sua sicurezza, fate una rapida ricerca per controllare che sia effettivamente pulito. Siti come SpywareGuide vi possono aiutare. Perdete 10 minuti subito per non dover ripulire il Pc il giorno successivo.
  • Io applico un principio: se un programma è reclamizzato come gratuito, a meno che il business model non sia limpido, evito di scaricarlo. Mi spiego meglio: nessuno paga una pubblicità senza avere un ritorno; se il produttore non dichiara chiaramente come fa i quattrini, è facile che il vostro Pc venga infettato da qualche schifezza.
  • Tenete aggiornato il sistema. Attivate gli aggiornamenti automatici, e visitate frequentemente Windows Update (usate Internet Explorer solo per questo, perché non ne potete fare a meno).
  • Usate con i prodotti ed i servizi Internet le stesse cautele che osservate nei confronti del marketing telefonico. Non so voi, ma io uso la politica del “Grazie, non compro nulla” nei confronti delle telefonate spam.

A chi desidera approfondire, propongo inoltre una guida rapida a SpyBot e Ad-Aware, e due articoli a proposito della complessità di rimozione di certi spyware.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.