ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Spazio 1999

17 Febbraio 2015

Spazio 1999

di

Han cambiato l'amministratore. Sarà il caso che gli faccia una telefonata, non si sa mai voglia cambiar qualcosa sul sito.

Buonasera, dottore. Sono Accomazzi.

Si, esatto, seguo il vostro sito web da quattro anni ormai. La chiamavo appunto per capire se lei ha avuto il tempo di riguardarlo e ragionarci su.

Un restyling? Ben volentieri, certo. Tenga comunque presente che la cosa più importante oggi sul web è che il sito sia responsive, che è il termine tecnico che noi gente del web usiamo per indicare un sito che si vede benissimo sul piccolo schermo di uno smartphone, e il vostro lo è già.

Ah, risistemare l’ordine degli elementi? Sì, sì, si può fare, anzi col nostro CMS è lavoro da poco. Però, se mi posso permettere: uno dei maestri del design, Dieter Rams, che ha molto influenzato il moderno design, ha scritto che good design is longlasting, cioè…

Beh, sì, come vuole lei. Ma le metto una pulce nell’orecchio: se confronta la versione 2015 dei siti più importanti sul web con quel che si vedeva quindici anni fa, lei noterà che le stesse cose stanno negli stessi posti. Serve ad aiutare i visitatori a ritrovarsi. Parliamo di giganti come Google.

Google 1999

Google come si presentava nel 1999, così agli inizi che mostrava l’avviso “beta”.

 

Google 2015

L’aspetto odierno di Google. Modernizzazione e stesso identico impianto della pagina.

 

Google è cambiato poco negli anni. Parliamo di giganti come Amazon:

Amazon 1999

Lo schema a tre colonne di Amazon nel 1999.

 

Amazon 2015

Praticamente le stesse tre colonne sulla home page di Amazon 2015.

 

Anche Amazon non è poi cambiato granché…

Mm-hm. Sì, la ascolto.

Ha ha, ma certo, il capo è lei. Mi metta in contatto con questo suo cugino, mi faccio dare le direttive e procedo. Posso chiederle se lui ha già esperienza di web? Solo per capire se mi passerà la grafica ancora da montare o già montata.

Ha sempre lavorato solo per la carta stampata. Mm-hm. Capisco. Le ha detto che lo vuole fare testo bianco su sfondo nero. D’accordo. Per il font, sappiamo già…?

Comic Sans???

Clic.

Sospiro.

L'autore

  • Luca Accomazzi
    Luca Accomazzi (@misterakko) lavora con i personal Apple dal 1980. Autore di oltre venti libri, innumerevoli articoli di divulgazione, decine di siti web e due pacchetti software, Accomazzi vanta (in ordine sparso) una laurea in informatica, una moglie, una figlia, una società che sviluppa tecnologie per siti Internet

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.