RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Sony sempre più in rosso

07 Novembre 2006

Sony sempre più in rosso

di

I risultati finanziari del colosso giapponese continuano ad essere negativi: le perdite dell'ultimo quadrimestre ammontano a 139 milioni di euro

Lo scandalo delle batterie Sony difettose e il conseguente piano di richiamo, per almeno 9,6 milioni di accumulatori, è costato circa 342 milioni di euro. Un’ulteriore voce negativa che ha contribuito a chiudere l’ultimo periodo in rosso: si calcola una perdita complessiva di 139 milioni di euro, contro un profitto registrato nello stesso periodo del 2005 di 498 milioni di euro.

«Le perdite di esercizio sono dovute a costi provvisori», ha commentato Nobuyuki Oneda, vice presidente di Sony, facendo riferimento agli ingenti investimenti per il lancio della Playstation 3.

«Ma dato che questo forte impegno finanziario avviene una volta ogni tanto, crediamo in verità che le cose stiano volgendo al meglio. I nostri prodotti di elettronica di consumo si stanno riprendendo, così come i profitti correlati».

«Diciamo che le batterie hanno danneggiato più o meno il brand, ma si tratta di una one-off», ha dichiarato Masando Hanada, analista di Cosmo Securities. «Invece, per quanto riguarda il core business dei videogiochi siamo di fronte al destino dell’azienda. Un risultato negativo comprometterebbe seriamente l’attività». Infatti, l’ultimo report finanziario del settore videoludico ha evidenziato una perdita di 290 milioni di euro, contro il profitto del 2005 di 55 milioni di euro.

Le vendite del segmento cinematografico e dei prodotti elettronici consumer hanno fatto crescere le entrate complessive dell’8,3%, rilevate in circa 12 miliardi di euro. La divisione hardware elettronica, però, ha registrato una riduzione dei profitti, passati da 187 milioni di euro a 53 milioni di euro.

Sony ha confermato che per il prossimo anno si aspetta un netto incremento dei profitti, e di lasciarsi alle spalle ogni tipo di problema riguardante le batterie. “Il settore videoludico è senza dubbio il business più importante per noi. Siamo totalmente concentrati sul prossimo lancio”, ha dichiarato Oneda.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.