ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Sony reiventa il Palm

20 Maggio 2002

Sony reiventa il Palm

di

Sony lancia Cliè PEG-NR70V, il più complesso e sofisticato Pda basato sul PalmOS che si sia mai visto. Dotato di un display a colori ad alta risoluzione e di una macchina fotografica digitale da 100 mila pixel, sfoggia anche una minuscola tastiera QUERTY incorporata. Purtroppo Sony non ne prevede la commercializzazione in Italia

Il Sony Cliè PEG-NR70V, lanciato lo scorso mese di marzo in Giappone e negli Stati Uniti, arriverà nei mercati europei il mese prossimo. Per il momento, però, come tutti gli altri Pda della serie Cliè, non sarà messo in vendita nel nostro Paese. Il posto più vicino per procurarsene uno sarà la Francia. E, ovviamente, Internet, tramite i principali siti di commercio elettronico, Amazon in testa. Il prezzo medio e di circa 550 dollari.

Il piccolo gioiello della casa giapponese in Europa costerà intorno ai 700 euro. Una cifra molto vicina ai migliori palmari PPC (Pocket Pc), dei quali eguaglia le caratteristiche multimediali e l’alta risoluzione del display. In più offre una digital camera integrata e una minuscola tastiera che, pur non distinguendosi per ergonomia, potrà tornare utile per scrivere testi più lunghi di un appuntamento, un numero di telefono o un semplice appunto. Il display ruota di 180 gradi, in modo da consentire l’utilizzo del Cliè PEG-NR70V in modo classico, cioè con lo stilo e il riconoscimento della scrittura Graffiti. Tempo fa un altro produttore nipponico, National Semiconductor, aveva lanciato un modello simile, Origami, che però non era mai andato oltre lo stadio di prototipo.

Sony con questo nuovo prodotto ha voluto creare una sorta di gadget universale, incorporando nel Cliè PEG-NR70V anche le funzioni di telecomando universale – per comandare TV, Hi-Fi, lettore Dvd, eccetera – e di lettore Mp3. I file musicali possono essere memorizzati, oltre che nei 16 mega di Ram in dotazione, anche nelle immancabili Memory Stick.

La digital camera ha una risoluzione di 100 mila pixel. Non molti, ma nemmeno troppo pochi. Abbastanza per trasformare il Cliè PEG-NR70V in un ottimo bloc notes di immagini. I sistemi di comunicazione Bluetooth, WiFi e GPRS sono previsti, ma richiedono l’acquisto di appositi add-on hardware.

Lo schermo è uno dei punti di forza del nuovo Pda. Si tratta infatti di un display a colori da 320×480 punti molto luminoso e contrastato. Niente a che vedere, per capirci, con il deprimente display del Palm 505 i cui pixel hanno le dimensioni di piccola piazza di paese. Infine in processore, il DragonBall SuperVZ a 66MHz di Motorola, attualmente il più veloce processore per PalmOS in commercio.

Il Cliè PEG-NR70V è certamente un bell’oggetto, che non mancherà di far innamorare più di un appassionato di gadget elettronici. Le principali critiche, per il momento, si sono soffermate sulle dimensioni della minuscola tastiera. Ma con un po’ di senso pratico si potrebbe obiettare alle critiche stesse facendo notare che, in fondo, è meglio averla che non averla la tastiera. Anche perché le dimensioni complessive dell’oggetto rimangono molto contenute. L’unico, vero rammarico è la non disponibilità sul mercato italiano. Sinceramente non comprendiamo la politica di Sony che, dopo aver impiegato anni a decidersi di commercializzare in Italia i suoi computer Vaio, sembra intenzionata a ripetersi con i Pda della serie Cliè, continuando e ritenere, probabilmente, il nostro un Paese sottosviluppato. Almeno dal punto di vista informatico.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.