REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Sony pronta a perseguire gli importatori paralleli di PS3

25 Ottobre 2006

Sony pronta a perseguire gli importatori paralleli di PS3

di

I consumatori europei dovranno aspettare marzo per la nuova console; le PS3 commercializzate in USA e Giappone non potranno essere importate

Gli appassionati europei di videogaming speravano di poter sfruttare la classica importazione parallela per mettere subito le mani sulla Playstation 3, attesa il prossimo novembre sul mercato statunitense e giapponese. Sony, però, ha deciso di perseguire legalmente qualunque società di import/export che voglia tentare il colpo gobbo.

«La Legge al riguardo è chiara. L’importazione parallela di PS2, PSP e PS3 senza il permesso di SCEE è illegale», ha confermato il portavoce del colosso giapponese. «Quindi agiremo di conseguenza nei confronti delle aziende colpevoli di ogni azione di questo tipo».

Inoltre, secondo Sony, i prodotti giapponesi e statunitensi non sarebbero conformi alle normative europee per la sicurezza. Senza contare il mancato supporto dei vecchi giochi europei, per PS e PS2, e l’incompatibilità con i film Blu-Ray e DVD europei.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.